Auto finisce nel lago di Como, morta una donna e due feriti gravi

Redazione
03/01/2024

Secondo una prima ricostruzione, il mini Suv avrebbe fatto un volo di 40 metri a causa di un’errata manovra in un’area di parcheggio. Per la donna di 56 anni al volante non c'è stato nulla da fare.

Auto finisce nel lago di Como, morta una donna e due feriti gravi

Un’auto con tre persone a bordo, intorno alle 16 di martedì 2 gennaio, è uscita di strada finendo nel ramo lecchese del lago di Como a Colico, nei pressi dell’abbazia di Piona. Sul posto sono intervenuti elisoccorso, ambulanze, squadre dei vigili del fuoco di Lecco, Sondrio e Como insieme ai sommozzatori e ai carabinieri di Lecco. L’auto ha fatto un salto di 40 metri prima di finire nelle acque del lago di Como.

Entrambi i feriti sono in gravi condizioni

I soccorsi arrivati sul posto hanno solo potuto constatare il decesso di una donna di 56 anni, che era alla guida, mentre hanno iniziato a rianimare gli altri due passeggeri, un uomo di 79 anni portato all’ospedale di Gravedona e un sessantenne trasportato all’ospedale di circolo di Varese, entrambi in gravissime condizioni. Il pompiere Ivano Ghidoni ha visto il mini Suv cadere giù dalla scarpata, probabilmente dopo un errore di manovra nell’area del parcheggio prima dell’Abbazia di Piona.