Bagnoli: accordo per la bonifica tra governo, Regione e Comune

19 Luglio 2017 07.21
Like me!

È stato firmato l'accordo interistituzionale per la bonifica e la rigenerazione urbana del sito Bagnoli-Coroglio a Napoli. Presenti il ministro del Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, il governatore della Campania, Vincenzo De Luca e il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. La firma arriva dopo anni di dissidi e anche proteste di comitati di cittadini.

«NON SONO IO AD AVER CAMBIATO IDEA, È IL PREMIER CHE È CAMBIATO». «Il sindaco non ha cambiato idea, ma sono cambiate le modalità con cui altri si sono rapportati con il Comune ed è cambiato il presidente del Consiglio», ha detto De Magistris. Il sindaco, nel sottolineare che «non sono mutate le nostre critiche all'articolo 33 e allo Sblocca Italia», ha fatto capire che parteciperà alla riunione della cabina di regia convocata per il 27 luglio e a cui è attesa anche la partecipazione del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni. «La prossima riunione della cabina di regia», ha spiegato il sindaco, a margine della firma, «sarà quasi un Consiglio dei Ministri allargato alla Regione Campania e al Comune di Napoli. Se così fosse sarebbe un segnale forte con cui si darebbe rilevanza nazionale, e non solo, alla questione del rilancio di Bagnoli su cui si gioca una partita nazionale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *