Balotelli distrugge l’auto in un incidente a Brescia e rifiuta l’alcol test

Redazione
24/11/2023

Il calciatore 33enne è stato soccorso e medicato, ma non si è sottoposto ai controlli per capire quanto aveva bevuto, dopo che un pre-test aveva dato già esito positivo. La patente gli è stata ritirata. E pensare che aveva appena detto di confidare in una convocazione a Euro 2024: «Se sto bene, sono ancora l’attaccante italiano più forte».

Balotelli distrugge l’auto in un incidente a Brescia e rifiuta l’alcol test

Aveva appena finito di dire che credeva nella convocazione in Nazionale per Euro 2024, col solito mix di autostima e spacconeria: «Se sto bene, sono ancora l’attaccante italiano più forte». Poi però l’anima da bad boy è riemersa subito, come a voler ricordare ciò che l’ha frenato per tutta la carriera, sperperando il suo talento: cioè le “balotellate”. Mario Balotelli nella sera di giovedì 23 novembre è rimasto coinvolto in un incidente stradale a Brescia, che ha causato seri danni alla sua macchina, un Suv nero Audi da 100 mila euro.

Balotelli ha rifiutato di sottoporsi all’alcol test: patente ritirata

È successo tutto in via Orzinuovi: gli airbag si sono attivati, Balotelli è uscito dall’abitacolo con difficoltà, è stato soccorso e curato dalle autorità locali. La polizia locale ha chiesto all’ex calciatore di Inter e Milan, attualmente impegnato con la squadra turca dell’Adana Demirspor, di sottoporsi all’alcol test, ma, come riportato dal Giornale di Brescia, si è rifiutato dopo che un pre-test aveva dato già esito positivo. La sua patente di guida gli è stata quindi ritirata. Attualmente il calciatore 33enne è infortunato, per questo si trova nella sua città. Nella stagione in corso ha segnato tre gol in 5 partite disputate.