Barcellona, l’addio alle vittime della Rambla alla Sagrada Familia

Redazione
20/08/2017

Domenica 20 agoato nella basilica della Sagrada Familia si è tenuta la solenne messa in ricordo delle vittime dell'attacco sulla...

Barcellona, l’addio alle vittime della Rambla alla Sagrada Familia

Domenica 20 agoato nella basilica della Sagrada Familia si è tenuta la solenne messa in ricordo delle vittime dell'attacco sulla Rambla di Barcellona che ha ucciso 13 persone e ne ha ferite più 120. Alla cerimonia, officiata dall'arcivescovo di Barcellona Joan Josep Omella, hanno preso parte anche i sovrani di Spagna, re Felipe VI e la regina Letizia, e il primo ministro Mariano Rajoy, rappresentanti di paesi esteri e migliaia di cittadini. La Sagrada Familia, capolavoro incompiuto di Gaudì, è stata citata dai media come uno dei possibili obiettivi del commando terrorista che ha colpito la Rambla con un furgone lanciato a tutta velocità.

PRESENTE ANCHE LA COMUNITA' MUSULMANA. Sotto le note del bellissimo 'Da Pacem Domine' di Arvo Part, le volte interminabili e floreali della Basilica della Sagrada Familia sono state ancora più magiche. L'arcivescovo di Barcellona, il cardinale Joan Josep Omella, ha celebrato, in omaggio alle vittime degli attacchi alla Rambla e a Cambrils, una 'Eucaristia per la pace e la concordia', aperta a tutti. Presenti anche i rappresentanti delle comunità musulmane, il presidente catalano Carles Puidgemont, la sindaca di Barcellona Ada Colau.

ARCIVESCOVO: «GRANDE SFORZO DELLA COMUNITA'». Nella sua omelia, Omella ha ricordato che queste sono «giornate di lacrime, di molte lacrime, ma soprattutto di grande umanità», visto «il grande sforzo di solidarietà dei cittadini che ha trasformato in una nuova situazione di pace il rifiuto della violenza e del terrore». Appoggiamo «un nuovo stile di convivenza, nel rispetto dei diritti umani, superando le differenze e le esclusioni. Abbiamo dimostrato di essere un popolo che non ha paura». La messa e i canti erano in catalano, l'omelia e i commenti in spagnolo.

[mupvideo idp=”5545788230001″ vid=””]