Barclays, il Ft: «Altri quattro istituti coinvolti»

Barclays, il Ft: «Altri quattro istituti coinvolti»

19 Luglio 2012 14.28
Like me!

Lo scandalo Barclays potrebbe presto allargarsi ad almeno altri quattro istituti europei.
Secondo il Financial Times, gli accertamenti si stanno concentrando sull’inglese Hsbc, sulla tedesca Deutsche Bank e sulle francesi Société Générale e Crédit Agricole.
Antoine Colombani, portavoce del Commissario Ue per la concorrenza Joaquim Almunia, ha confermato che dal 2011 è in corso un’indagine su presunti «cartelli di banche» che avrebbero manipolato, insieme col colosso londinese, gli indici di riferimento Libor (per la Gran Bretagna) ed Euribor (per il Vecchio continente). 
NETWORK CRIMINALE. L’antitrust starebbe analizzando, in particolare, i rapporti intrattenuti da queste banche con l’ex trader di Barclays Philippe Moryoussef. Questi, ha spiegato il Ft, avrebbe messo in piedi tra il 2005 e il 2007 «un network con altri operatori per manipolare gli swap a tre mesi agganciati al tasso Euribor».
OCCHI SU TRE TRADER. Nel mirino degli investigatori sarebbero finiti Michael Zrihen per Crédit Agricole, Didier Sander per Hsbc e Christian Bittar per Deutsche Bank: nessuno di loro lavora più nei rispettivi istituti.
Più complicate le indagini su Société Générale: l’identità del trader potenzialmente colluso con Moryoussef, infatti, sarebbe ancora sconosciuta all’antitrust.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *