Bce, dipendenti allo stremo

Redazione
21/08/2012

La crisi ha colpito anche la Banca centrale europea. O meglio, i suoi dipendenti. A causa della situazione dell’eurozona infatti...

Bce, dipendenti allo stremo

La crisi ha colpito anche la Banca centrale europea. O meglio, i suoi dipendenti.
A causa della situazione dell’eurozona infatti il personale della Bce sarebbe allo stremo.
40 NUOVI POSTI. Lo sostiene il giornale tedesco die Welt, spiegando che per questo motivo a Francoforte sono state autorizzate a luglio 40 nuove unità nell’organico. Si tratterebbe, però, di un numero ancora inferiore rispetto alle necessità della Banca centrale.
«I dipendenti della Bce sono al limite delle forze», ha titolato die Welt, aggiungendo che la banca centrale «ottiene nuovi posti nella lotta contro la crisi dell’eurozona, ma meno di quanti auspicati».
LIMITARE BCE. Per il giornale tedesco sul personale di Francoforte c’è da sempre una questione politica fra le banche centrali nazionali, che non vogliono che la Bce cresca troppo.
Intanto però  i dipendenti si lamentano sempre di più del ‘burn-out’, la sindrome da stress che colpisce chi lavora troppo.