Ben Hur (2016) stasera su Rai Movie: trama, cast e curiosità

Claudio Vittozzi
23/06/2023

Il remake del film del 1959 è il quinto adattamento del romanzo originale e, per realizzarlo, il regista ha deciso di impiegare al minimo gli effetti speciali in CGI. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla pellicola di genere epico-drammatico.

Ben Hur (2016) stasera su Rai Movie: trama, cast e curiosità

Stasera 23 giugno andrà in onda sul canale Rai Movie il film Ben Hur, realizzato nel 2016, alle ore 21.10. La pellicola è il remake dell’omonimo film realizzato nel 1959 con protagonista Charlton Heston, è stata diretta dal regista Timur Bekmambetov e la sceneggiatura è stata scritta da John Ridley e Keith R. Clarke. Gli attori protagonisti di quest’opera di genere epico e drammatico sono Jack Huston, Toby Kebbell, Morgan Freeman, Nazanin Boniadi e Rodrigo Santoro.

Ben Hur del 2016 è un film che andrà in onda stasera 23 giugno sul canale televisivo Rai Movie, ecco trama, cast e curiosità.
L’attore e protagonista principale del film Jack Huston (Getty Images).

Ben Hur (2016), trama e cast del film in onda stasera 23 giugno 2023 su Rai Movie

La trama del film ruota intorno alle vicende di un nobile ebreo di Gerusalemme di nome Giuda Ben-Hur (Jack Huston) che, durante l’Impero di Tiberio, vive felicemente insieme al fratello adottivo Messala Severus (Toby Kebbell), un romano rimasto orfano da bambino. I due trascorrono le giornate a cavalcare ma un giorno Messala sembra essere stufo della sua vita. Per questa ragione, decide di diventare centurione e combattere in prima linea per l’impero di Roma. Passano tre anni, Ben-Hur continua a vivere la sua vita e si è sposa con Esther (Nazanin Boniadi) mentre Messala torna a Gerusalemme, trovando una situazione completamente diversa in città: i romani esercitano sempre di più la loro pressione, le differenze sociali sono estremamente evidenti e gli anarchici Zeloti tentano di creare costantemente tumulto. Per questa ragione, il governatore Ponzio Pilato (Pilou Asbaek) chiede a Messala una mano per ristabilire l’ordine. Lo stesso Messala domanda al suo fratello adottivo Ben-Hur di intervenire, ma quest’ultimo, dopo aver ascoltato un discorso di Gesù (Rodrigo Santoro), capisce che non bisogna rispondere alla violenza con la violenza.

Messala quindi si vede costretto ad arrestare il fratello e Ben-Hur finisce in schiavitù, mentre la sua famiglia viene condannata per crocifissione. Dopo cinque anni da schiavo, Giuda Ben-Hur riesce a fuggire in seguito alla disfatta dei Romani contro i ribelli Greci e arriva, su un pezzo di nave, sulle coste asiatiche. Qui viene aiutato e soccorso dal mercante Ilderim (Morgan Freeman) che intuisce le sue potenzialità come esperto di corse. Infatti, Ilderim è un accanito scommettitore e decide di puntare tutto su Ben-Hur iniziandolo al mondo delle corse delle quadrighe. Ben-Hur coglie quest’occasione ma le sue reali intenzioni sono altre: tornare nella sua città per scoprire il destino della sua famiglia e vendicarsi di Messala, l’uomo che ha amato come un fratello ma che l’ha tradito. Tuttavia, durante il suo percorso e grazie anche alla vita del Cristo, capirà l’importanza del perdono e della misericordia.

Ben Hur (2016), 5 curiosità sul film

Ben Hur (2016), il quinto adattamento cinematografico dell’opera originale

Il film Ben Hur del 2016 è il quinto adattamento cinematografico dell’opera originale, vale a dire il romanzo Ben Hur: A Tale of Christ scritto dall’autore statunitense Lew Wallace nel 1880. L’adattamento più famoso, comunque, rimane quello del 1959 diretto da William Wyler, pellicola che riuscì a conquistare per la prima volta nella storia 11 premi Oscar.

Ben Hur (2016), i risultati al botteghino sono stati fallimentari

Nonostante la grande campagna di marketing e la grande spinta da parte della produzione, l’opera epica non ha avuto i risultati sperati. Gli incassi al botteghino sono stati deludenti e, come riporta Wikipedia, il film ha ottenuto soltanto 94 milioni di dollari. Si tratta di un risultato pessimo se si considera il budget impiegato per realizzare il lungometraggio di circa 100 milioni di dollari.

Ben Hur (2016), gran parte delle riprese si sono svolte in Italia

Per rimanere fedele all’adattamento cinematografico più famoso, il regista ha voluto girare molte delle scene del film in Italia. Per questa ragione, le riprese si sono svolte a Matera, precisamente nel sito dei Sassi, e a Roma, all’interno degli studi di Cinecittà.

Ben Hur (2016), la reazione del regista dopo aver letto la sceneggiatura

Timur Bekmambetov, regista del film, ha subito apprezzato la sceneggiatura della pellicola. Come riporta il sito Movieplayer.it, il suo commento al riguardo è stato: «Quando ho letto la sceneggiatura di Ben-Hur scritta da John Ridley, mi sono entusiasmato moltissimo. Ho capito che la visione di John rispecchiava i miei principi morali. Abbiamo parlato molto del nostro mondo moderno, che in realtà mi ricorda molto un enorme impero romano. Nell’impero romano i valori più importanti erano l’orgoglio, la rivalità, il potere, la forza, la dittatura del potere e l’amor proprio. Questo tipo di mondo non ha prospettive oggi. L’umanità deve imparare ad amare e perdonare, è questa la nostra unica speranza».

Ben Hur del 2016 è un film che andrà in onda stasera 23 giugno sul canale televisivo Rai Movie, ecco trama, cast e curiosità.
Il regista Timur Bekmambetov (Getty Images).

Ben Hur (2016), la costruzione del circo delle bighe

L’uso della CGI nel film è stato ridotto al minimo. Il regista voleva mantenere un certo realismo nelle scene e per questo ha richiesto la costruzione di un set che ricordasse il circo delle bighe. Secondo il suo parere, in questo modo gli attori potevano comportarsi in modo naturale e il tutto aveva un aspetto più realistico.