Berlusconi: «Il mio successore non c’è»

Redazione
07/12/2010

Silvio Berlusconi ne è sicuro: «Avremo la fiducia sia alla Camera che al Senato» E ancora: «Sono sicuro che potremo...

Berlusconi: «Il mio successore non c’è»

Silvio Berlusconi ne è sicuro: «Avremo la fiducia sia alla Camera che al Senato» E ancora: «Sono sicuro che potremo continuare a governare per finire il nostro programma».
Il presidente del Consiglio in un collegamento telefonico in diretta con una serata conviviale del Pdl a Modena ha detto: «E’ nostro dovere continuare a lavorare e a governare, per garantire stabilità al Paese. E’ quello che ci chiedono anche gli organismi finanziari internazionali. E’ quello che ci chiedono gli elettori che hanno dato fiducia a questo Governo, che hanno votato il nostro programma e la nostra alleanza. Mi dicono che devo andare avanti. Io capisco di avere una certa età ma devo proseguire, nell’ interesse del Paese e perché, vedo e mi dicono, un successore non c’é».
Poi ha bocciato qualsiasi ipotesi di riforma delle legge elettorale perché «Sarebbe un grave danno».
Domenica 12 dicembre, Berlusconi riunirà i senatori in un albergo romano per lo scambio di auguri natalizi. Lunedì sera, il giorno prima che vengano chiamati a votare la fiducia al governo, il premier dovrebbe riunire i deputati.