Blitz a Venezia di Extinction Rebellion, foglio di via e Daspo per gli attivisti

Redazione
10/12/2023

Dopo aver colorato di verde il Canal Grande cinque persone sono state espulse dalla città per quattro anni, nonostante due studino alla Ca' Foscari. Gli attivisti accusano: «Provvedimento illegittimo»

Blitz a Venezia di Extinction Rebellion, foglio di via e Daspo per gli attivisti

Dopo l’azione di protesta del gruppo ambientalista Extinction Rebellion di sabato 8 dicembre, quando hanno colorato il Canal Grande di Venezia con la fluoresceina, una sostanza verde innocua usata dagli speleologi, «28 persone sono state portate in Questura, a Venezia, e rilasciate dopo sei ore. Sono state tutte denunciate per manifestazione non preavvisata, interruzione di pubblico servizio, sversamento di sostanze pericolose», ha scritto il gruppo su Instagram. A cinque di loro, aggiungono, è stato rilasciato «un foglio di via obbligatorio di quattro anni e a tre persone un Daspo urbano di 48 ore. Sequestrati tutti i materiali, comprese anche alcune macchine fotografiche».

Xr: «Provvedimento illegittimo e pensato per reati di mafia»

Gli attivisti di Extinction Rebellion sostengono si tratti di «denunce completamente pretestuose che non hanno nessun legame con i fatti realmente commessi. Denunce notificate indiscriminatamente a tutte le persone identificate», riporta Xr. «Tra le persone portate in questura vi era infatti anche un turista, che si trovava a Venezia per due giorni, e quattro persone dell’ufficio stampa, compresi i fotografi e videomaker. Ad eccezione del turista tutte le altre persone sono state denunciate per tutti e quattro i capi d’accusa». Il fatto più grave, continuano nel post sui social gli attivisti, «è che cinque persone siano state espulse da Venezia per quattro anni, nonostante alcune di loro siano studentesse alla Ca’ Foscari di Venezia. Si tratta infatti di una applicazione illegittima di un provvedimento pensato per reati di mafia e che, secondo la legge stessa, non può essere notificata a chi ha un legame con la città».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Extinction Rebellion Italia (@xritalia)