Bologna, studente spruzza spray urticante a scuola: sette al Pronto soccorso

Redazione
11/01/2024

È successo in un istituto a Castiglione dei Pepoli. Alle cure mediche, per lievi irritazioni, si sono dovuti sottoporre sei alunni, tra cui lo stesso ragazzino, e una addetta dell'istituto. Il giovane si è scusato ed è stato segnalato alla procura presso il Tribunale per i minorenni.

Bologna, studente spruzza spray urticante a scuola: sette al Pronto soccorso

Sei alunni e una collaboratrice scolastica di un istituto dell’Appennino bolognese sono finiti al Pronto soccorso dopo che uno dei ragazzini, tutti minorenni, ha utilizzato in aula una bomboletta di spray urticante al peperoncino. È successo nella mattinata di martedì 9 gennaio e nella scuola sono intervenuti, oltre al 118, anche i carabinieri di Castiglione dei Pepoli.

Lo studente lo ha spruzzato sul quaderno ignaro che si sarebbe diffuso

Ricostruendo l’accaduto, i militari hanno accertato che durante una lezione uno degli studenti aveva spruzzato lo spray da difesa personale su un quaderno, evidentemente senza rendersi conto che la sostanza avrebbe raggiunto anche i suoi vicini di banco. Alle cure mediche, per lievi irritazioni, si sono dovuti sottoporre sei alunni, tra cui lo stesso ragazzino, e una addetta della scuola. Il giovane si è poi scusato e ha consegnato lo spray a un collaboratore del dirigente scolastico. La bomboletta è stata sequestrata dagli investigatori dell’Arma dei carabinieri, che hanno segnalato il presunto autore del gesto alla procura presso il Tribunale per i minorenni per porto di armi o oggetti atti a offendere.