Bonanni tende la mano alla Cgil

Redazione
15/10/2010

«E’ necessario ricongiungersi con la Cgil. Per la Cisl non c’é alternativa al rapporto con la Cgil, per avere un...

Bonanni tende la mano alla Cgil

«E’ necessario ricongiungersi con la Cgil. Per la Cisl non c’é alternativa al rapporto con la Cgil, per avere un sindacato confederale davvero capace di seguire i lavoratori». Lo ha detto Raffaele Bonanni, segretario nazionale della Cisl alla vigilia della manifestazione indetta dalla Fiom sabato 16 ottobre a Roma. (leggi l’articolo)
Ribadendo la necessità di un impegno a essere uniti tra sindacati, Bonanni ha auspicato che questo avvenga «a condizione che valga per tutti, anche per la Fiom». E ha aggiunto: «Se nella Cisl qualche categoria dovesse mettersi di traverso a un accordo, ci sono le norme statutarie che agiscono. Le norme vanno usate quando taluni non stanno a quel gioco di democrazia».
Poi il segretario ha detto: «Non esistono diritti senza lavoro, ma non esiste un lavoro a prescindere dall’idea del mercato». Riferendosi agli allarmi lanciati dal ministro dell’Interno, Roberto Maroni, Bonanni ha detto: «Sa quello che dice».

A Padova scritte contro Bonanni

Scritte offensive senza simboli contro il segretario Bonanni sono state tracciate davanti all’ingresso di due sedi Cisl a Padova.
Nel corso di venerdì notte, ignoti hanno lasciato fogli ciclostilati recanti il simbolo di Forza Nuova lungo il marciapiede e sulle serrande degli stessi uffici Cisl e dei negozi vicini. Del fatto è stata avvertita la Digos, che ha compiuto un sopralluogo sul posto. Sono state rafforzate le misure di sorveglianza.