Boselli e D’Urbano sotto indagine

Redazione
15/10/2010

La procura di Milano ha iscritto nel registro degli indagati, con l’accusa di concorso in bancarotta fraudolenta, il presidente di...

Boselli e D’Urbano sotto indagine

La procura di Milano ha iscritto nel registro degli indagati, con l’accusa di concorso in bancarotta fraudolenta, il presidente di Centrobanca, Mario Boselli, e l’ex direttore generale dello stesso istituto, Vitaliano D’Urbano, che si era dimesso il 6 ottobre scorso.
Boselli, anche presidente della Camera della moda di Milano, e D’Urbano, sono indagati per l’Opa lanciata nel 2008 su Mariella Burani Fashion group e quindi in relazione al finanziamento che la banca ha concesso al gruppo Burani.
«E il terzo avviso di garanzia che ricevo nella mia vita», ha detto Boselli. «Le altre volte sono andate a finire in nulla e mi auguro che finisca così anche questa volta. Sono sereno perché so cosa ho fatto e soprattutto cosa non ho fatto. L’unico auspicio, anche perché rivesto certe cariche, è che la situazione si chiarisca alla svelta».
E’ questo un nuovo filone della indagine sul crack del gruppo di Reggio Emilia.