Bossi: «Le Fondazioni difendano la banca dai tedeschi»

Redazione
22/09/2010

Dopo le dimissioni di Alessandro Profumo da Unicredit il ministro delle Riforme, Umberto Bossi, è intervenuto a Montecitorio. «C’era la...

Bossi: «Le Fondazioni difendano la banca dai tedeschi»

Dopo le dimissioni di Alessandro Profumo da Unicredit il ministro delle Riforme, Umberto Bossi, è intervenuto a Montecitorio. «C’era la paura che la Germania si prendesse tutta la banca, ma abbiamo visto che non ha i numeri. Spero che, sebbene in economia si debba sempre stare all’erta, i tedeschi non riescano a portarsi via la Banca. Se c’è un minimo di azione intelligente delle Fondazioni non ce la possono fare, spero che non stiano con le mani in mano e qualcuno organizzi la difesa».
Il capo della Lega si affida soprattutto alle banche territoriali «che faranno una difesa adeguata». Poi, il leader del Carroccio ha parlato di  Giuseppe Guzzetti, presidente Acri e Fondazione Cariplo, come cavaliere bianco che «riorganizza la difesa». Sulla vicenda dell’ex amministratore delegato di Unicredit, Bossi ha detto: «Ha dato le dimissioni al buio, cosa che di solito non si fa. Doveva prima trovare il sostituto«.