Un caccia cinese ha sfiorato un bombardiere Usa nell’Oceano Pacifico

Redazione
27/10/2023

Collisione evitata per un soffio nel Mar cinese meridionale: la distanza tra gli aerei nel momento più critico è stata di appena tre metri. L’episodio il 24 ottobre. Washington punta il dito contro Pechino.

Un caccia cinese ha sfiorato un bombardiere Usa nell’Oceano Pacifico

Un caccia J-11 della Cina ha sfiorato un bombardiere B-52 dell’Aeronautica degli Stati Uniti, che stava sorvolava il Mar cinese meridionale. È successo il 24 ottobre. Lo ha reso noto l’esercito Usa, spiegando che il jet di Pechino «ha volato in modo pericoloso e poco professionale», dimostrando «scarsa abilità di volo avvicinandosi con una velocità eccessiva e incontrollata». Collisione letteralmente fiorata, visto che tra i due velivoli sono arrivati ad appena tre metri distanza, ha affermato il Comando Usa Indo-Pacifico: «Crediamo che il pilota non fosse consapevole di quanto fosse vicino a causare una collisione». Il filmato del pericoloso avvicinamento è stato reso pubblico.

Dall’autunno del 2021 «oltre 180 interazioni» di questo tipo

«Il 24 ottobre 2023, un pilota J-11 della Repubblica popolare cinese ha eseguito un’intercettazione pericolosa di un aereo B-52 dell’aeronautica americana, che stava conducendo legalmente operazioni di routine sul Mar Cinese Meridionale nello spazio aereo internazionale», si legge in una nota dell’U.S. Indo-Pacific Command. Nel China Military Power Report del 2023, il Dipartimento della Difesa Usa ha evidenziato che, dall’autunno del 2021, sono state registrate oltre 180 «interazioni» di questo tipo, che rappresentano «comportamenti non sicuri e non professionali», in grado di «compromettere la capacità degli Stati Uniti e di altre nazioni di condurre operazioni in sicurezza».

Un caccia della Repubblica Popolare ha sfiorato un bombardiere degli Stati Uniti nel Mar Cinese Meridionale. Il video.
Un caccia J-11 cinese (Getty Images).

A Washington va in scena l’incontro tra i ministri degli Esteri

La notizia della “quasi collisione”, che si è verificata in una parte del mondo dove la tensione è altissima, coincide con l’arrivo a Washington del ministro degli Esteri cinese Wang Yi, che incontrerà il segretario di Stato Usa Antony Blinken. Nel corso di novembre, poi, potrebbe svolgersi a San Francisco anche un bilaterale tra il presidente della Repubblica Popolare Xi Jinping e l’omologo a stelle e strisce Joe Biden, per il momento non confermato.

Un caccia della Repubblica Popolare ha sfiorato un bombardiere degli Stati Uniti nel Mar Cinese Meridionale. Il video.
Un bombardiere B-52 statunitense (Getty Images).