Calabria: tre arresti per terrorismo

Redazione
31/01/2011

Tre uomini marocchini sono stati arrestati in Calabria con l’accusa di addestramento per attività terroristiche, nell’ambito di una operazione coordinata...

Calabria: tre arresti per terrorismo

Tre uomini marocchini sono stati arrestati in Calabria con l’accusa di addestramento per attività terroristiche, nell’ambito di una operazione coordinata dalla procura della Repubblica di Catanzaro. Le persone arrestate sono l’imam della comunità marocchina di Sellia Marina, il figlio e un altro uomo. Secondo gli investigatori, i tre usavano internet per diffondere materiale multimediale di propaganda del terrorismo, per addestramento all’uso di armi ed esplosivo e software per attacchi informatici. Le abitazioni di altre nove persone di origine marocchina sono state perquisite.
Internet veniva usato dagli indagati anche come strumento per la «radicalizzazione e il proselitismo nei confronti degli appartenenti alle comunità islamiche».