California Bakery, per il fallimento della società condannato l’ex patron Marco D’Arrigo

Redazione
18/12/2023

L'accusa è di aver «dissipato il patrimonio della società» dal 2004 al 2019. Assolti altri due.

California Bakery, per il fallimento della società condannato l’ex patron Marco D’Arrigo

Marco D’Arrigo, ormai ex patron di California Bakery e di altre quattro società, è stato condannato per bancarotta a 4 anni e 4 mesi di reclusione. Il gip di Milano Luca Milani, che ha deciso per la condanna con rito abbreviato, ha assolto altri due imputati, ritenuti secondo le accuse «amministratori di fatto per la gestione finanziaria, amministrativa e legale». D’Arrigo, secondo le imputazioni scritte dal pm milanese Elio Ramondini, avrebbe dissipato «il patrimonio della società» California Bakery, tra il 2004 e il 2019, in qualità di suo «legale rappresentante».

La società è fallita con un passivo di 8 milioni di euro

California Bakery, al momento del fallimento, aveva un passivo di più di 8 milioni di euro, di cui 7,2 per i soliti debiti fiscali. Tra le condotte contestate nelle indagini prelievi dai conti societari, la presunta falsificazione delle scritture contabili e l’accumulazione di debiti «nei confronti dell’Erario». Le altre società coinvolte sono Io Solo Bio, Bagels Italy, C.B Italy e U&6 Bakery, tutte in «liquidazione giudiziale». Per D’Arrigo il giudice ha riconosciuto le attenuanti generiche. E ha disposto sempre nei suoi confronti, tra le altre cose, l’inabilitazione dall’esercizio di un’impresa commerciale per due anni. Il marchio California Bakery, intanto, nel 2021 era stato acquistato dal Gruppo Ten Food & Beverage, del tutto estraneo al procedimento sul precedente fallimento.