Netto calo dell’inflazione ad ottobre: si scende al +1,8 per cento

Redazione
31/10/2023

La flessione è dovuta in gran parte all'andamento dei prezzi dei beni energetici, in decisa decelerazione. Importante la diminuzione dei costi dei beni alimentari, passati da +7,7 per cento a +5 per cento.

Netto calo dell’inflazione ad ottobre: si scende al +1,8 per cento

A ottobre 2023, secondo le stime preliminari dell’Istat, l’inflazione ha evidenziato un netto calo, scendendo a +1,8 per cento, dato che non si registrava da luglio 2021 quando si segnò il +1,9 per cento e che si confronta con il +5,3 per cento di settembre. La diminuzione è dello 0,1 per cento su base mensile. La drastica discesa del tasso di inflazione si deve in gran parte all’andamento dei prezzi dei beni energetici, in decisa decelerazione tendenziale a causa dell’effetto statistico derivante dal confronto con ottobre 2022, quando si registrarono forti aumenti dei prezzi. Un contributo al ridimensionamento si deve inoltre alla dinamica dei prezzi dei beni alimentari, passati da +7,7 per cento a +5 per cento.