De Benedetti distrugge il governo Conte bis

Piuttosto che l'esecutivo giallorosso campione di trasformismo avrebbe voluto il voto. E poi mette in guardia sulla debolezza dell'economia mondiale e i segnali di recessione.

09 Settembre 2019 21.20
Like me!

Avrebbe preferito le elezioni al governo Conte bis, campione di trasformismo, e non sbagliare il direttore di Repubblica che adesso con l’arrivo di Carlo Verdelli legge «con entusiasmo». I due rimpianti di Carlo De Benedetti ospite della trasmissione Otto e mezzo condotta da Lilli Gruber su La7 sono presto detti.

SI DOVEVA VOTARE SULL’EUROPA

«Le elezioni sarebbero state meglio. Gli italiani avrebbero scelto tra chi vuole rimanere con l’Europa e chi vuole stare con la Russia. Gli europeisti avrebbero vinto e ci saremmo tolti di torno Salvini», ha dichiarato l’imprenditore. Per De Benedetti «Conte è un manager della politica con marionette intorno».

IL GOVERNO CONTE DURA FINCHÉ LO VUOLE RENZI

Il governo Conte II durerà «finché lo vorrà Renzi», ha commentato De Benedetti che ha specificato: «Non voterei la fiducia a questo governo perché in questa estate è successo di tutto: ricchi premi e cotillon». Renzi «mi ha deluso. Mi aveva affascinato molto la sua intelligenza. È una spugna», ha detto De Benedetti, parlando ad “Otto e Mezzo”. L’imprenditore si è detto convinto che Renzi «farà un partito tra 2-3 mesi, che fiancheggerà il governo con la scusa di un riequilibrio al centro».

LA RECESSIONE CHE PUÒ SPINGERE TRUMP

Quello che era definito la tessera n°1 del Pd, spiega che all’orizzonte del mondo c’è un’economia debole e i segni della recessione. Che però potrebbero rafforzare e non indebolire leader come Trump. L’Italia deve attrezzarsi per competere a livello globale e lottare contro le disuguaglianze, un tema sul quale si deve impegnare la sinistra. «La Flat tax è un’assurdità assoluta», ha spiegato, evidenziando invece che è importante avere una progressività fiscale. Per l’imprenditore, invece, «bisogna investire in conoscenza» anche per «essere in linea con il trend del mondo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *