Uscire dal carcere costa a Carlos Ghosn 7,8 milioni di euro

Uscire dal carcere costa a Carlos Ghosn 7,8 milioni di euro

05 Marzo 2019 07.27
Like me!

L'ex presidente della Nissan-Renault-Mitsubishi Motors, Carlos Ghosn, è uscito il 6 marzo dal carcere dopo 108 giorni. Il 5 marzo era arrivato il semaforo verde del tribunale di Tokyo alla libertà su cauzione per Ghosn, che si trovava nel centro di detenzione a nord della capitale dal giorno del suo arresto, il 19 novembre scorso. La cauzione è stata fissata a 1 miliardo di yen, circa 7,8 milioni di euro. L'ex tycoon 64enne è accusato di aver sottostimato i propri compensi dal 2010 al 2017, e di una serie di illeciti finanziari, tra cui abuso di fiducia aggravata. La decisione del tribunale segue la proposta del nuovo avvocato di Ghosn di fornire varie misure di sorveglianza ai pm – preoccupati di un occultamento delle prove – come il controllo delle comunicazioni online e l'impiego di videocamere per vigilare sugli spostamenti dell'ex top manager. Su un altro fronte, l'avvocato della famiglia Ghosn a Parigi, ha riferito di aver presentato una petizione all'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani, citando il periodo eccessivo di detenzione, superiore ai 100 giorni, del suo assistito.

LEGGI ANCHE: Carlos Ghosn si è dimesso da presidente di Renault

Ai vertici della casa automobilistica siedono oggi Thierry Bolloré e Jean-Dominique Senard. Il destino del gruppo è nevralgico per la Francia. Con il suo 43,4% in Nissan, la Renault deriva gran parte dei suoi utili dai dividendi della casa auto nipponica, e dipende da quest'ultima per la sua tecnologia avanzata dei motori elettrici. Le vetture Nissan, inoltre, vengono prodotte negli stabilimenti in Francia contribuendo all'occupazione. Sotto il profilo societario, Nissan ha il 15% di Renault ma è priva di diritti di voto in assemblea, malgrado una capitalizzazione di mercato quasi doppia rispetto al partner francese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *