Le polemiche sui riconoscimenti a Carola Rackete

Redazione

Le polemiche sui riconoscimenti a Carola Rackete

La capitana della Sea Watch premiata a Parigi assieme alla collega Pia Klemp. «Perseguitate dalla giustizia italiana per il loro impegno a favore dei diritti umani». Salvini replica stizzito.

12 Luglio 2019 14.59
Like me!

Continuano le discussioni e le polemiche attorno al nome di Carola Rackete. Stavolta ad alzare un polverone è stata la decisione del Comune di Parigi di premiare con un’onorificienza la comandante della Sea Watch 3. «Le due capitane, Carola Rackete e Pia Klemp, riceveranno la medaglia Grand Vermeil, la massima onorificenza del Comune di Parigi, per aver salvato migranti in mare», ha annunciato un comunicato del municipio della capitale francese. La medaglia vuole simboleggiare «la solidarietà e l’impegno di Parigi per il rispetto dei diritti umani» e va alle due operatrici umanitarie tedesche «ancora perseguite dalla giustizia italiana».

SALVINI: «IL COMUNE DI PARIGI NON HA DI MEGLIO DA FARE»

Tempestiva la risposta di Matteo Salvini, a sua volta querelato da Rackete nei giorni scorsi. «Il Comune di Parigi premia con una medaglia Carola Rackete ‘perseguita in Italia’. Non è scherzi a parte. Questa è quella che ha schiacciato una motovedetta della Gdf e adesso i colpevoli sono i finanzieri? Vuoi vedere che adesso qualche magistrato indaga i finanzieri? Speronare motovedette comporta premi. Il Comune di Parigi evidentemente non ha altro di meglio da fare che non premiare questi soggetti».

PER CAROLA SI PROFILA UN INVITO ALL’EUROPARLAMENTO

Intanto, Il gruppo della Sinistra unitaria europea (Gue) ha proposto di invitare la capitana all’Europarlamento. La proposta dovrà ora essere esaminata ed eventualmente approvata nella prossima riunione della Commissione per le libertà civili (Libe), la stessa dove la comandante della Sea Watch 3 dovrebbe poi essere ascoltata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 1

  1. ma dov’è che ha schiacciato la motovedetta che neanche ha graffiato il parabordo…il gesto è da redarguire e se ha infranto la legge pagherà, ma se ha infranto la legge per salvare vite umane, pagherà savoini conto terzi euribor a tre mesi con valuta estera da decidere all’ultimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *