Rocco Casalino ha chiesto scusa per le frasi sui disabili

Rocco Casalino ha chiesto scusa per le frasi sui disabili

11 Novembre 2018 20.19
Like me!

«Non ho mai visto quel video, ora mi urta vedermi dire quelle cose. E penso abbia urtato molte altre persone. Non ho nessun problema a chiedere scusa», ha detto il portavoce di Palazzo Chigi, Rocco Casalino, a Che Tempo Che Fa, torna sul video che lo ha visto al centro di fortissime polemiche per le parole utilizzate nei confronti dei down e dei vecchi. «Sono omosessuale, figlio di emigrati in Germania», ha aggiunto sottolineando di aver «vissuto sulla mia pelle la violenza, la discriminazione e il bullismo. La mia storia parla per me… quelle parole non fanno parte della mia natura».

Ribadendo che quel video «è un pugno nello stomaco anche se era una simulazione o un personaggio interpretato (fatto per provocare gli studenti)», Casalino ha tenuto a precisare che «oggi ho chiamato il presidente dell'Associazione down spiegandogli che era una simulazione, chiedendogli scusa per dire che sono sempre a loro disposizione». «I toni eccessivi a volte servono, la libertà di stampa è giusta, ma c'è un accanimento contro il Movimento 5 stelle. Il cane da guardia fa questo», ha detto Casalino a Che Tempo Che Fa tornando sulle polemiche per le parole di Di Maio e Di Battista sui giornalisti («pennivendoli e puttane») pronunciate subito dopo l'assoluzione di Virginia Raggi nell'inchiesta sulle nomine in Campidoglio. «Credo», ha spiegato, «che sia diritto di chi rappresenta i cittadini, di chi è ministro e capo politico di un movimento, denunciare con forza. È invece un'anomalia un'informazione che più che informare fa propaganda politica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *