Chiara Ferragni indagata per truffa aggravata dalla minorata difesa

Redazione
08/01/2024

È quanto emerge dall'indagine della procura di Milano sul caso Balocco. Iscritta nel registro anche Alessandra Balocco, rappresentante della società che ha prodotto il pandoro. La reazione dell'influencer: «Sono serena, ho agito in buona fede».

Chiara Ferragni indagata per truffa aggravata dalla minorata difesa

Chiara Ferragni risulta indagata per truffa aggravata dalla minorata difesa nell’ambito dell’indagine della procura di Milano. Iscritta nel registro degli indagati anche Alessandra Balocco, rappresentante della società che ha prodotto il pandoro Pink Christmas accostato a un’iniziativa di beneficenza. L’iscrizione è stata decisa dal procuratore aggiunto Eugenio Fusco.

La reazione di Chiara Ferragni

«Sono serena», ha commentato l’influencer in una nota riportata dal Corriere, «perché ho sempre agito in buona fede e sono certa che ciò emergerà dalle indagini in corso. Ho piena fiducia nell’attività della magistratura e con i miei legali mi sono messa subito a disposizione per collaborare e chiarire ogni dettaglio di quanto accaduto nel più breve tempo possibile. Sono, invece, profondamente turbata per la strumentalizzazione che una parte dei media sta realizzando, anche diffondendo notizie oggettivamente non rispondenti al vero».