Cassa integrazione, richieste in frenata

Redazione
06/12/2010

Scendono le richieste di utilizzo di cassa integrazione a novembre: nel mese, per la prima volta dall’inizio della crisi, si registra...

Cassa integrazione, richieste in frenata

Scendono le richieste di utilizzo di cassa integrazione a novembre: nel mese, per la prima volta dall’inizio della crisi, si registra un calo tendenziale con 90,7 milioni di ore autorizzate contro i 98,6 milioni di novembre 2009 (-8%). Su ottobre 2010 siregistra invece un calo delle ore autorizzate di cassa nel complesso del 10%.
La diminuzione più consistente degli interventi ordinari si registra nell’industria (-64,3% su novembre 2009). Per il settore si registra un calo della cassa ordinaria anche nei primi 11 mesi dell’anno (-44,4%). Per la cassa straordinaria e quella in deroga invece il dato tendenziale di novembre resta di forte crescita (+36,1% per le ore autorizzate di straordinaria e +56,6% per le ore di cassa in deroga), ma nel complesso, grazie al calo tendenziale della richiesta di cassa ordinaria il dato di novembre è in calo rispetto al novembre 2009.
«E’ una frenata» ha detto il presidente Inps, Antonio Mastrapasqua , «forse inattesa per le dimensioni, ma che era stata anticipata, attraverso alcuni segnali più deboli, da maggio». Secondo il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi «la decisa riduzione nell’impiego della cassa integrazione, dell’indennità di disoccupazione come in quella della mobilità confermano, se pure in ritardo come sempre accade, la ripresa in atto soprattutto nell’industria».