Fabio Massimo Castaldo e Federica Onori passano dal M5s ad Azione

Redazione
01/02/2024

Continua la campagna acquisti di Carlo Calenda, che ha annunciato l’ingresso nel partito dell’europarlamentare e della deputata: «Vengono da noi e lo fanno su un punto dirimente per noi, cioè la tenuta di un asse di sostegno all'Ucraina». Il Movimento al leader di Az: «Accoglie fiero due scappati di casa».

Fabio Massimo Castaldo e Federica Onori passano dal M5s ad Azione

Continua la campagna acquisti di Carlo Calenda in vista delle Europee. Dopo gli ormai ex renziani Elena Bonetti e Ettore Rosato, passano ad Azione anche l’europarlamentare Fabio Massimo Castaldo e Federica Onori, entrambi provenienti dal Movimento 5 stelle. Lo ha annunciato lo stesso leader del partito Calenda, durante una conferenza stampa alla Camera: «Vengono in Azione e lo fanno su un punto dirimente per noi, cioè la tenuta di un asse di sostegno all’Ucraina. Oltre a questo ci unisce l’europeismo. Per noi è un onore accoglierli».

Castaldo: «Vogliamo impegnarci per un progetto che si riconosca pienamente nei valori repubblicani che ispirano la Costituzione»

«In ogni occasione di dibattito in cui ho potuto confrontarmi con i giovani di Azione ho potuto constatare nelle loro riflessioni una profondità di pensiero, un attaccamento ai valori europei, una consapevolezza e un entusiasmo che mi hanno colpito moltissimo. A Bruxelles ho lottato in prima linea per il Next Generation Eu: sarà un vero piacere mettermi a disposizione di queste ragazze e di questi ragazzi che incarnano pienamente la Next Generation Italia di cui il nostro Paese ha così bisogno», ha twittato Castaldo.

«Il nostro desiderio è continuare a lavorare seriamente, come abbiamo sempre fatto, di squadra, perché non si può fare politica in solitudine. Vogliamo continuare a impegnarci per un progetto che si riconosca pienamente nei valori repubblicani che ispirano la nostra Costituzione. In un partito che sia chiaro su questi temi, dove le questioni si affrontano nel merito rispettando le sensibilità individuali, senza dover sottostare ai diktat ideologici, senza dover temere ritorsioni per il semplice fatto di essere europeisti! Ecco perché abbiamo scelto il progetto di Azione», ha continuato poi Castaldo, parlando anche a nome di Onori.

Ms5: «Auguri a Castaldo e Onori per le battaglie sui tagli del Rdc»

«Buona fortuna a Carlo Calenda, il quale, dopo aver ripetuto all’infinito che il M5s è “un branco di scappati di casa che vanno cancellati dalla politica”, oggi accoglie fiero» i due parlamentari «sottolineandone i “curricula di grandissima qualità”. Ma si sa, con Calenda a scappare di casa è al solito la coerenza», così il Movimento 5 stelle commenta in una nota il passaggio dei due politici ad Azione. Il partito augura, inoltre, «buona fortuna a Castaldo, che dopo infiniti e sofferti tormenti, ha finalmente trovato con Calenda un approdo utile per una sua ricandidatura immediata alle prossime elezioni europee: d’ora in poi avrà una casa, una lista che gli consentirà il terzo mandato, ma anche il quarto, il quinto…». Buona fortuna, conclude la nota, a entrambi «per le battaglie che da domani combatteranno insieme a Calenda: per i tagli Rdc, per l’invio di armi a oltranza, per il ritorno alla prescrizione, per la legge bavaglio e le tante norme sulla impunità».