Catania, sgominata banda di ladri: oltre 120 mila euro di refurtiva in due anni

Enrico Filotico
16/01/2024

I fatti risalgono al periodo compreso tra aprile 2019 e dicembre 2021, quando il gruppo di criminali composto da almeno nove persone avrebbe compiuto 12 furti in abitazione in tutta la provincia.

Catania, sgominata banda di ladri: oltre 120 mila euro di refurtiva in due anni

Sono stati fermati i componenti di una banda che si sarebbe resa protagonista di 12 furti in abitazione a Catania e provincia tra l’aprile del 2019 e il dicembre del 2021. Secondo quanto raccolto nel corso delle indagini, il gruppo di criminali avrebbe compiuto effrazioni che avrebbero fruttato un bottino complessivo stimato in 120 mila euro. Oltre 100 militari dell’Arma, con il supporto dei reparti specializzati, martedì 16 gennaio 2024 hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip nei confronti di nove indagati accusati a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di delitti contro il patrimonio.

Due fratelli tra i destinatari della misura: erano titolari di una gioielleria attraverso cui “ripulivano” la refurtiva

Al momento, i provvedimenti emessi dal giudice per le indagini preliminari prevedono il carcere per cinque persone, gli arresti domiciliari per un indagato, l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per un altro e due obblighi di dimora e di permanenza in casa in orario notturno. L’indagine ribattezzata “Gioiello” ha scoperto un traffico di preziosi alimentato dal ruolo determinante di due fratelli, titolari di una gioielleria di Catania. A loro il compito di “ripulire” la refurtiva da pietre e possibili altri inserti non di loro interesse, per rendere più difficoltoso un possibile riconoscimento da parte delle vittime.