«C’è angoscia per l’effetto dello scandalo»

Redazione
21/01/2011

Famiglia Cristiana è intervenuta sul caso Ruby con un articolo pubblicato sul suo sito online, dove si legge: «Proprio mentre...

«C’è angoscia per l’effetto dello scandalo»

Famiglia Cristiana è intervenuta sul caso Ruby con un articolo pubblicato sul suo sito online, dove si legge: «Proprio mentre la Chiesa annuncia un decennio programmato alla rieducazione cristiana della gioventù, da Arcore, dai suoi sostenitori e dai suoi critici soprattutto in tv, viene un messaggio opposto, di indecente rappresentazione del modo di vivere di tre generazioni, dei nonni, dei padri e dei figli». Il caso Ruby è fonte di «smarrimento, e addirittura angoscia per l’effetto che lo scandalo sta producendo fra le famiglie e i giovani».