I migliori 20 champagne scelti per il rapporto qualità-prezzo

Fabrizio Grasso
11/12/2023

Le Figaro ha selezionato le bottiglie ideali per chi vuole festeggiare il nuovo anno senza spendere troppo. Fra aromi fruttati e fragranze esotiche, ce n’è per tutti i gusti con costi che vanno da 32 a massimo 68 euro.

I migliori 20 champagne scelti per il rapporto qualità-prezzo

In vista di Capodanno, è tempo di scegliere lo champagne giusto per accogliere il 2024. Che si tratti di un cenone in attesa della mezzanotte o di un pranzo in famiglia per l’1 gennaio, è corsa alla migliore bottiglia per sorprendere gli ospiti e allietare la tavola. Per l’occasione, Le Figaro ha stilato una lista di 20 prodotti ideali per chi non vuole spendere troppo che spaziano fra poco più di 30 euro e non superano i 70. Aromi fruttati, fragranze alle erbe e note floreali scandiscono l’elenco, che si apre a ogni palato.

Lo champagne ideale per chi vuole festeggiare il nuovo anno senza spendere troppo. I 20 consigli di Le Figaro per il rapporto qualità-prezzo.
Bottiglie di champagne in ghiaccio (Getty Images).

I migliori 20 champagne economici scelti per qualità-prezzo

Bollinger – Special Cuvée Brut, il must per far felice tutta la tavola

Con un punteggio di 94,5 su 100 per Le Figaro, il Bollinger è un must per le festività natalizie e Capodanno. Note al miele e pane fresco forniscono allo champagne un tocco intenso ed elegante, portando a un finale energico. Il prezzo per la bottiglia è di 58 euro.

Drappier – Brut Carte d’Or, lo champagne con aromi di fragole e ribes

Eccellente per qualità-prezzo è anche il brut (champagne secco e asciutto che si contrappone al dolce) di Drappier. Con 33 euro è possibile presentare a tavola una bottiglia che si presenta all’olfatto con un aroma puro e fragrante, mentre al palato suggerisce sapore di frutti rossi, boccioli di ribes nero e fragole.

Laurent-Perrier – Brut Millésimé 2012, fragranze speziate per le feste

Elegante freschezza e vivacità al naso rendono il brut di Lauren-Perrier uno dei capisaldi per le festività natalizie. Lo champagne Brut Millésimé 2012 al palato fa emergere note minerali e aromi di fiori bianchi e spezie. Il prezzo è di 68 euro.

Roederer – Brut Collection 244, lo champagne che ricorda un cesto di frutti

La Brut Collection 244 di Roederer, al prezzo di 58 euro a bottiglia, ricorda al palato un cesto di frutta, con piccole mele e prugne mirabelle unite a un bouquet di gigli. Completa il tutto una salinità che al palato gli conferisce un tocco avvincente e soleggiato.

Tarlant – Zero Brut Nature, acidità decisa grazie a yuzu e frutti bianchi

Aroma deciso che ricorda nocciole tostate e mandorle per il Zero Brut Nature, champagne di Tarlant. Costa 49 euro a bottiglia e presenta anche note di mele verdi e miele di acacia, arrivando al palato con un’acidità ricca e decisa, resa più ampia dalla fragranza di yuzu e frutti bianchi.

Billecart-Salmon – Brut Réserve, champagne intenso e aroma signorile

Alto il punteggio anche di Brut Réserve di Billecart-Salmon, che per Le Figaro vanta 93 su 100. Intenso e puro, il suo aroma è signorile grazie alle note di pere bianche e una complessità che porta a un gusto pieno di energia e sentori di liquirizia. Il prezzo è di 49,50 euro a bottiglia.

Le Brun de Neuville – Annata 2012, carattere esotico con ananas e guava

Per le festività natalizie 2023, Le Figaro consiglia anche l’annata 2012 di Le Brun de Neuville, una cui bottiglia costa 52 euro. Vanta infatti un carattere esotico grazie a note di ananas sciroppato e scorza di guava, frutto tropicale originario dell’America Latina.

Pascal Doquet – Horizon, a Natale con tocchi di polline e biancospino

Biancospino e piccoli tocchi di polline hanno reso l’Horizon della cantina Pascal Douquet un vero must per il Capodanno 2024. Il prezzo per una bottiglia è di 42 euro, che garantiscono un gusto dritto e fresco in bocca fino all’ultimo sorso.

Philipponnat – Royale Réserve Brut, peonie e gigli in una bottiglia

Spendendo 39 euro è possibile acquistare una bottiglia di Royale Réserve Brut, la scelta di Le Figaro per la cantina Philipponnat. Il suo aroma ricorda un frutteto unito a peonie e gigli, mentre al palato offre note di frutta matura e acqua di rose.

Veuve Clicquot – Brut Carte Jaune, accento sul profumo energico e speziato

Fra gli champagne migliori per qualità-prezzo del 2023 c’è anche il Brut Carte Jaune di Veuve Clicquot. Per Le Figaro spicca il suo profumo energico e fruttato, esaltato da spezie dolci, zafferano e guava. Il prezzo per una bottiglia è di 43 euro.

Gosset – Grande Réserve Brut, lo champagne ai fiori di pesco e pompelmo

Fiori di pesco, crema alla vaniglia e pompelmo rosa sono invece i capisaldi del Grande Réserve Brut di Gosset, al prezzo di 40 euro. Al palato offre bollicine fini e note di frutti bianchi, con un’effervescenza ancor di più in auge grazie a note di mela e mandorle.

Laurent-Perrier – Brut, aromi affumicati di fiammiferi e gesso fresco

Allieta l’olfatto con aromi affumicati di fiammiferi e gesso fresco, mentre al palato si presenta riportando alla mente mandorle, marzapane e note di frutti bianchi. È il Brut di Laurent-Perrier, il cui costo è di 46 euro a bottiglia. Ottimo il punteggio: 92,5 su 100.

Abelé 1757 – Brut, lo champagne con aromi piccanti e tocchi di limone

Sempre un brut per Abelé 1757, presente nella lista degli champagne di Le Figaro con un prodotto da soli 42 euro a bottiglia. Fresco e floreale, al palato si presenta con note piccanti e accenni di limone, portando a un gusto deciso fino all’ultimo sorso.

Ayala – Brut Majeur, pane tostato e nocciole per il Capodanno 2024

Fra i migliori champagne economici per le festività 2023, Le Figaro consiglia il Brut Majeur di Ayala. Al costo di 39 euro a bottiglia è possibile presentare a tavola un prodotto che al palato si manifesta con note di pane tostato e nocciola, che conducono a un piacevole finale succoso.

Pol Roger – Réserve Brut, consigliato per note di ananas fresco e burro

Ananas fresco, burro e nocciole assieme a cera d’api e qualche tocco di iodio. Sono le caratteristiche migliori di Réserve Brut, la scelta per il 2023 di Pol Roger. Il costo per una bottiglia, come ricorda Le Figaro, è di 46 euro.

Besserat de Bellefon – Bleu Brut Cuvée des Moines, esaltazione di limone e verbena

Aromi di limone e verbena, uniti a pera molto matura e fiori freschi indicano invece il Bleu Brut Cuvée des Moines della cantina Besserat de Bellefon. Al palato, tuttavia, giunge una fragranza di cacao, liquirizia e frutta sapida. Il prezzo per una bottiglia è di 39 euro.

Joseph Perrier – Cuvée Royale Brut, gusto fruttato e legnoso grazie al vetiver

Il Cuvée Royale Brut di Joseph Perrier si presenta invece fruttato e leggermente legnoso al naso, grazie alle sue note di scorza di limone e vetiver, una pianta tropicale originaria dell’India. Al palato invece è vivace e leggermente amaro. Una bottiglia costa 36 euro.

Lanson – Le Black Création Brut, lo champagne con tocchi di caffè e tabacco

Con un punteggio di 91 su 100 al costo di 35 euro a bottiglia, l’elenco degli champagne 2023 comprende anche la cantina Lanson con Le Black Création Brut. All’olfatto il suo profumo è leggermente affumicato, mentre al palato vanta fragranze di prugna mirabella, caffè e tabacco.

Piper Heidsieck – Cuvée Brut, la bottiglia con bollicine fini e note di agrumi

Pepe e agrumi, ma anche cioccolato bianco e pesca con note di pane tostato unite a bollicine fini e cremose. Sono i punti di forza del Cuvée Brut, champagne della cantina Piper Heidsieck. Il prezzo è di 35 euro per una bottiglia.

Thiénot – Brut, succoso ed energico fino all’ultimo sorso

Ultimo champagne in elenco per Le Figaro, che vanta un punteggio di 91 su 100, è il Brut di Thiénot. Si presenta al palato con note di pera e arancia rossa, restando succoso ed energico fino alla fine. Per una bottiglia occorre spendere 35 euro.