Chiara Ferragni posta una foto di un hotel e lo affonda: post rimosso per i troppi insulti

Redazione
31/01/2024

Una manager della struttura ha raccontato al Gambero Rosso: «Abbiamo chiesto di poter condividere. Ma nella notte è successo il finimondo». L'esperto di comunicazione Karim De Marco: «Da sogno di ogni brand è diventata un boomerang che porta solo odio».

Chiara Ferragni posta una foto di un hotel e lo affonda: post rimosso per i troppi insulti

Non c’è pace per Chiara Ferragni. Dopo l’inchiesta per il caso del Pandoro Pink Christmas della Balocco, poi allargatosi alle uova di Pasqua Dolci Preziosi e alla bambola Trudi, il contraccolpo sui profili social dell’influencer sembra non essersi ancora esaurito. L’imprenditrice digitale ha dovuto fare i conti non soltanto con commenti negativi e con la perdita di follower ma anche con l’allontanamento di numerosi partner commerciali. Gli effetti sono tali da aver colpito anche l’Hotel de Mascognaz a Champoluc, in Valle d’Aosta. Chiara Ferragni, infatti, ha soggiornato nella lussuosa struttura, ha postato una foto sui propri profili ed è stata rilanciata su quelli dell’albergo. Poi, secondo quanto raccontato da Gambero Rosso, i gestori dell’hotel hanno dovuto rimuovere il contenuto a causa dei troppi insulti contro l’influencer.

LEGGI ANCHENon solo Chiara Ferragni, così l’influencer marketing spinge le Pmi e il Pil

La manager dell’hotel: «Si è scatenato il finimondo»

E così, da possibile ritorno sui social, il post di Chiara Ferragni si è trasformato in un autogol per l’hotel che ha tentato di pubblicizzare. Da Champoluc una manager ha spiegato al Gambero Rosso: «Abbiamo chiesto di poter condividere. Ma nella notte è successo il finimondo: ci hanno riempito di messaggi e insulti e abbiamo dovuto rimuovere il tutto». Gli screen sono stati pubblicati dall’esperto di comunicazione Karim De Martino su Linkedin, che ha scritto: «Chiara Ferragni ha fatto un test.  Il profilo della struttura è stato preso di mira dagli hater con migliaia di insulti su ogni post. Come siamo arrivati a tanto? Possibile che in poche settimane quello che era il sogno per ogni brand, ovvero essere menzionato da Chiara Ferragni, ora sia diventato un boomerang che porta solo odio e una pioggia di insulti?».

Dall’hotel: «Abbiamo detto subito sì, ma non ce l’aspettavamo»

Il racconto della manager a Gambero Rosso parte dalla prenotazione: «Ci ha telefonato la direttrice di un altro albergo di Courmayeur per chiederci se poteva farci piacere che la Chiara passasse un weekend da noi. E le abbiamo detto certamente sì, perché no? Così è arrivata da noi. Del resto, qui possono venire tutti, la Chiara come il barbone, siamo una struttura di ospitalità aperta al mondo. Purtroppo, ci dispiace che invece nel mondo ci sia odio».

Chiara Ferragni posta una foto di un hotel e lo affonda post rimosso per i troppi insulti
Chiara Ferragni (Getty Images).

E la donna ha confermato che non c’è stato alcun contratto di collaborazione, tanto che l’influencer avrebbe anche pagato regolarmente per il soggiorno. Due le foto postate, una dell’interno e una dell’esterno della struttura. Gli insulti sono arrivati soltanto sulla pagina dell’hotel, a conferma dei filtri utilizzati da Chiara Ferragni sul proprio profilo. Si è davvero trattato di un test per capire quanto sia stata smaltita la vicenda legata alla beneficenza e al pandoro? Se sì, la risposta è no.