Come entrare nell’esercito italiano

Redazione
16/02/2015

Tutti i percorsi da seguire per accedere alla carriera militareIn tempi di crisi, l’opportunità di entrare nell’esercito può rivelarsi molto interessante, soprattutto per i giovani che non hanno grandi prospettive lavorative.I percorsi da intraprendere per entrare nell’esercito, si diff...

Come entrare nell’esercito italiano

Tutti i percorsi da seguire per accedere alla carriera militare

In tempi di crisi, l’opportunità di entrare nell’esercito può rivelarsi molto interessante, soprattutto per i giovani che non hanno grandi prospettive lavorative.

I percorsi da intraprendere per entrare nell’esercito, si differenziano a seconda del tipo di impiego che si intende trovare.

Servizio permanente

Si tratta di un servizio di lunga durata che distingue diversi iter a seconda che si ambisca a diventare Ufficiale, Sottufficiale o Volontario di Truppa.

  • Per  diventare Ufficiale, è necessario seguire l’accademia militare alla quale si accede solo se si è in possesso di un diploma e si risponde al bando annuale pubblicato tra dicembre e gennaio. Un altro canale di reclutamento è la così detta nomina diretta a cui possono rispondere solo cittadini con età superiore ai 32 anni, in possesso di una delle lauree specialistiche specificate dal bando. Dopo il superamento del concorso, occorrerà seguire un corso applicativo di durata annuale.
  • Per diventare Sottuficiale è richiesta un’età compresa tra i 17 e il 28 anni e un licenza di scuola superiore. I vincitori del concorso dovranno conseguire la laurea di primo livello in “Scienze Organizzative e Gestionali” o in “Scienze Infermieristiche” e, contemporaneamente, seguire  un corso biennale presso la Scuola Sottufficiali dell’Esercito di Viterbo.
  • Chi aspira a diventare Volontario di Truppa deve, prima di rispondere al bando, aver terminato tre anni di servizio in ferma breve nell’Esercito

La Ferma Temporanea

Indica un servizio della durata massima di quattro anni.

  • Per diventare Ufficiali in Ferma Prefissata occorre superare un concorso pubblico rivolto a cittadini di età inferiore ai 38 anni e in possesso di una delle lauree specialistiche specificate dal bando. Gli idonei dovranno frequentare un corso della durata di dodici settimane
  • Per diventare Volontari di Truppa in Ferma Preffissata occorre rispondere a un bando lanciato ogni anno sulla Gazzetta Ufficiale. E’ necessario avere un’età compresa tra i 18 e i 25 anni, avere una statura superiore ai  165 cm, per gli uomini e ai 161 cm per le donne ed essere in possesso di un diploma di scuola superiore. Superate tutte le prove del concorso, si accede al servizio della durata di dodici mesi, al termine del quale, il soldato potrà scegliere in quale corpo dell’Esercito continuare la propria carriera.

A chi rivolgersi per avere informazioni

Ulteriori informazioni sono reperibili facendo riferimento ai seguenti contatti:

URP – Ufficio Relazioni con il Pubblico
Direzione Generale per il Personale Militare del Ministero della Difesa
Tel. 06517051012 – Numero Verde 800299665 – Fax: 06517052829
Sito web: http://www.esercito.difesa.it/
E-mail: [email protected]