Quale commissario Ue vuole Salvini per l'Italia

Quale commissario Ue vuole Salvini per l’Italia

Il leader della Lega ha detto che chiederà un incarico economico. E ha indicato come scelta il commercio, l'agricoltura o la concorrenza. 

27 Maggio 2019 01.17

Like me!

Che volessero un commissario economico, dopo la scelta di Matteo Renzi di puntare sul soft power con la nomina dell'Alto rappresentante agli Affari esteri, non vi erano dubbi. Da subito il governo gialloverde ha deciso di puntare sui portafogli di peso per la nomina del prossimo rappresentante italiano alla Commissione europea. Prima del voto delle Europee 2019, tuttavia, a parlare della scelta futura per l'esecutivo europeo era soprattutto il vicepremier Luigi Di Maio, nel suo ruolo di ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro. «Noi dobbiamo guardare a un commissario all'industria e alla competitività, non agli esteri come è stato l'ultima volta», aveva spiegato Di Maio intervistato a Otto e Mezzo su La7 prima del voto.

SALVINI INDICA COMMERCIO, AGRICOLTURA O CONCORRENZA

Dopo la notte delle Europee, però, è la Lega a rivendicare la scelta sul commissario europeo in rappresentanza del governo. «Visti i risultati mi sembra abbastanza chiaro», che sarà la Lega, nel governo, a indicare il nome del futuro commissario europeo, ha affermato infatti la notta del 26 maggio il capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari, durante una diretta di Porta a Porta. E in collegamento con La7 il trionfatore delle elezioni in Italia, Matteo Salvini, ha chiarito: «Non abbiamo nomi e cognomi. Chiederemo un commissario di economia e non certo di filosofia: commercio, agricoltura o concorrenza. E come Lega avremo una chance in più di avere una voce in più. I miei avversari sono i Renzi, i Boschi, gli Orlando del Pd mentre gli amici del 5S sono alleati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *