Como, insegna per 20 anni senza avere la laurea: ora deve restituire 247 mila euro di stipendi

Redazione
15/12/2023

La 49enne aveva dichiarato di aver conseguito una laurea in Lingue e letterature straniere moderne alla Iulm di Milano. A scoprire il falso e a denunciarla è stato un preside di un istituto tecnico della città nel 2020.

Como, insegna per 20 anni senza avere la laurea: ora deve restituire 247 mila euro di stipendi

Ha insegnato inglese e tedesco alle elementari e al liceo per 20 anni senza essere laureata. I titoli presentati infatti erano contraffatti. Ora la Corte dei Conti della Lombardia ha condannato una 49enne di Como a restituire gli stipendi incassati dal 2003 in poi: un totale di 247 mila euro.  Tutto è cominciato nell’ottobre 2020, quando il preside di un istituto tecnico di Como aveva controllato le dichiarazioni dell’insegnante appena arrivata scoprendo, come riportato da Il Giorno, che la docente non solo non aveva mai conseguito la laurea in Lingue e letterature straniere moderne alla Iulm di Milano ma  non aveva nemmeno il diploma magistrale alla paritaria Matilde di Canossa di Como come dichiarato. Dopo la denuncia, la Procura a inizio 2022 ha chiesto il rinvio a giudizio per la docente. L’ufficio scolastico di Como aveva segnalato contemporaneamente il caso alla Corte dei Conti che ha accertato come la donne avesse insegnato senza titoli dal 2003. «La prestazione resa in assenza dei requisiti di abilitazione richiesti», si legge nella sentenza dei giudici contabili, «è una prestazione inutile, se non addirittura pregiudizievole ai fini dell’apprendimento degli studenti».