Concorso per 40 vigili urbani a Genova: si presentano in 5300

09 Ottobre 2018 07.50
Like me!

È stato preso d'assalto il “concorsone” per diventare vigile urbano indetto dal Comune di Genova. Per i 40 posti a tempo indeterminato si sono presentati oltre 5 mila candidati (5.300 a essere precisi). L'esame ha preso il via all’Auditorium dei Magazzini del Cotone con la prima prova preselettiva, cui è previsto che ne segua una di efficienza fisica e infine le prove orale e scritta.

I CANDIDATI ATTRATTI DAL "POSTO FISSO" NEL SETTORE PUBBLICO

A giustificare un partecipazione così massiccia non basta certamente la motivazione della vocazione, la calamita del "posto fisso" è quella che ha attratto il maggior numero di domande. «Dal pubblico non te ne vai più», hanno ammesso molti tra i candidati che si sono presentati. A fronte della richiesta da parte del Comune, «il governo ha autorizzato nel decreto a sforare il tetto assunzionale per 200 unità in più (a tempo determinato per 24 mesi) di cui gran parte per la polizia Municipale – ha fatto sapere l’assessore comunale Arianna Viscogliosi – procederemo non appena il commissario, una volta formalizzato, ci autorizzerà ad assumere in deroga. Potremo quindi attingere dalla graduatoria che si formerà in seguito al presente concorso e ad altre graduatorie esistenti o attraverso concorsi semplificati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *