Confindustria, Bonomi presidente (ma senza strette di mano)

Redazione
16/04/2020

Il voto online ha decretato la vittoria del numero uno di Assolombarda. Ma dopo i colpi bassi della campagna elettorale, tra lui e Mattioli il distanziamento è garantito.

Confindustria, Bonomi presidente (ma senza strette di mano)

Carlo Bonomi vince la sfida con Licia Mattioli. Il numero uno di Assolombarda è stato designato presidente di Confindustria.

Si sono marcati a vicenda per alcuni giorni, poi alla fine il primo a decidere di prendere un aereo e andare a Roma è stato Carlo Bonomi. Così ieri anche Licia Mattioli ha prenotato un volo da Malpensa e stamattina è arrivata in viale dell’Astronomia.

Ad attendere i due contendenti alla presidenza nazionale di Confindustria c’erano il presidente uscente Vincenzo Boccia e il direttore generale Marcella Panucci, più qualche funzionario.

I 179 AVENTI AVENTI DIRITTO ALLA PROVA DEL VOTO

In una stanza del settimo piano della sede centrale della confederazione degli industriali italiani – passando per corridoi che sono stati calcati da tutto il Gotha (ma anche no) del capitalismo italiano – il piccolo drappello di “confindustrioti” si sono radunati per attendere i risultati del voto che ha visto impegnati 179 aventi diritto. Ieri in una prova per vedere se l’inedito sistema di voto a distanza funzionava hanno partecipato in 164, quindi oggi ragionevolmente dovrebbero esserci tutti. Alla vigilia il netto distacco a favore di Bonomi che si era verificato per tutto marzo era sceso, fino a spingere qualcuno a dire che la partita aperta e a mettere i due contendenti in posizione di equilibrio.

UNA CAMPAGNA ELETTORALE PIENA DI COLPI BASSI

Non sappiamo se stamattina i quattro (Bonomi, Mattioli, Boccia, Panucci) più collaboratori abbiano rispettato e stiano rispettando le regole del distanziamento sociale. Certo, visti i colpi bassi che ci sono stati in questi giorni di campagna elettorale, e la tensione che sta accompagnando questa votazione – ieri circolava la voce che se Bonomi avesse dovuto perdere, la Assolombarda che lui presiede potrebbe arrivare alla scissione – difficilmente si daranno la mano. In questo caso il coronavirus aiuta.

Quello di cui si occupa la rubrica Corridoi lo dice il nome. Una pillola al giorno: notizie, rumors, indiscrezioni, scontri, retroscena su fatti e personaggi del potere.