Congo, Unicef: «400 mila bambini denutriti rischiano la morte»

Congo, Unicef: «400 mila bambini denutriti rischiano la morte»

12 Dicembre 2017 13.33
Like me!

Almeno 400.000 bambini sotto i 5 anni colpiti da malnutrizione acuta rischiano di morire nella regione del Kasai della Repubblica Democratica del Congo nel 2018 se non vengono aiutati con urgenza. È stato l'appello lanciato dall'Unicef. L'agenzia dell'Onu per l'infanzia stima che oltre 750.000 bambini sono gravemente malnutriti nella regione colpita da violenze, sfollamenti di massa e la riduzione della produzione agricola negli ultimi 18 mesi.

Mentre la situazione della sicurezza si è stabilizzata in alcune parti della regione e alcune popolazioni sfollate hanno iniziato a tornare alle loro case, le condizioni umanitarie restano critiche, ha spiegato l'Unicef in un comunicato pubblicato a Ginevra. La grave insicurezza alimentare interessa vaste zone della regione, e le condizioni non dovrebbero migliorare prima del giugno 2018, poiché le stagioni di semina nel 2017 sono andate perse. Le famiglie hanno poco da raccogliere dalla propria terra e nulla da vendere ai mercati, ha spiegato ancora l'agenzia Unicef.

Anche le strutture sanitarie sono state devastate, rendendo più difficile fornire cure. Circa 220 centri sanitari sono stati distrutti, saccheggiati o danneggiati, ha spiegato ancora l'Unicef sottolineando un aumento del rischio di diffusione di malattie contagiose come il morbillo. Dal gennaio 2017, l'agenzia ed i suoi partner hanno fornito assistenza nutrizionale terapeutica a 50.700 bambini sotto i 5 anni colpiti da malnutrizione acuta. Quest'anno l'agenzia ha ricevuto solo il 15% dei finanziamenti necessari per rispondere ai bisogni nutrizionali dei bambini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *