Il Consiglio di Stato conferma la sospensione dell’abbattimento di due lupi in Trentino

Redazione
10/11/2023

Accolto il ricorso presentato dalle associazione animaliste contro la decisione del tar di Trento. Gli esemplari sono salvi almeno fino al 25 gennaio 2024, quando si terrà una nuova udienza del tribunale amministrativo.

Il Consiglio di Stato conferma la sospensione dell’abbattimento di due lupi in Trentino

Il Consiglio di Stato ha confermato la sospensione del decreto di abbattimento di due esemplari di lupi sul versante trentino dei Monti Lessini, accogliendo il ricorso dalle associazione animaliste contro la decisione del tar di Trento. Secondo i giudici di Palazzo Spada, «ai fini cautelari non emergono elementi in fatto sopravvenuti rispetto alla situazione sin qui esaminata che possano motivare una rivalutazione della disposta misura sospensiva, che quindi va confermata».

I lupi saranno in salvo almeno fino al 25 gennaio

«Confermata ancora una volta quindi la salvezza dei lupi almeno fino al 25 gennaio 2024, quando si terrà l’udienza di merito del tar di Trento che, grazie alle chiare indicazioni del Consiglio di Stato, speriamo possa finalmente mettere la parola fine a questo assurdo duello giudiziario», hanno dichiarato in una nota Lav, Lndc e Wwf. Soddisfazione è stata espressa anche dall’associazione Leal.