Cop28, Meloni: «Serve una transizione ecologica e non ideologica»

Redazione
02/12/2023

L’intervento della premier alla conferenza Onu sui cambiamenti climatici in corso a Dubai: «Necessario un approccio tecnologicamente neutro, libero da inutili radicalismi».

Cop28, Meloni: «Serve una transizione ecologica e non ideologica»

Alla Cop28, la conferenza Onu sui cambiamenti climatici in corso a Dubai, Giorgia Meloni ha affermato che occorre «perseguire una transizione ecologica e non ideologica”, promuovendo «un approccio tecnologicamente neutro, libero da inutili radicalismi». Nel corso del suo intervento, la premier italiana ha detto: «La mia idea è che se vogliamo essere efficaci, se vogliamo una sostenibilità ambientale che non comprometta la sfera economica e sociale».

Cop28, Meloni: «Serve una transizione ecologica e non ideologica». L’intervento della premier alla conferenza Onu sui cambiamenti climatici.
Cop28, stretta di mano tra Giorgia Meloni e il segretario di Stato Usa Antony Blinken (Getty Images).

LEGGI ANCHE: La Cop28, gli obiettivi lontani dell’Accordo di Parigi e la direzione contraria dell’Italia

«L’Italia sta facendo la sua parte nel processo di decarbonizzazione in modo pragmatico»

La presidente del Consiglio ha poi evidenziato che l’Italia «sta facendo la sua parte nel processo di decarbonizzazione in modo pragmatico» e che si è «impegnata a garantire, attraverso il programma Ue Fit for 55, un approccio multisettoriale che rafforzi i mercati del lavoro e mitighi l’impatto» sui cittadini. «Questo è un punto essenziale, perché se pensiamo che la transizione verde possa comportare costi insostenibili, soprattutto per i più vulnerabili, la condanniamo al fallimento».

LEGGI ANCHE: Cop28, le richieste dell’Africa al Nord del mondo per finanziare sviluppo e transizione

Cop28, Meloni: «Serve una transizione ecologica e non ideologica». L’intervento della premier alla conferenza Onu sui cambiamenti climatici.
Giorgia Meloni scherza con il primo ministro indiano Narendra Modi alla Cop28 (Getty Images).

«L’obiettivo di contenere le temperature entro 1,5 gradi è lontano, la Cop28 deve essere una svolta»

«È un momento chiave del nostro sforzo di contenere le temperature entro 1,5 gradi: anche se ci sono ragioni per essere ottimisti l’obiettivo è lontano, la Cop28 deve essere una svolta», ha aggiunto Meloni. «L’Italia ha deciso di investire sul biocombustibile globale: abbiamo tracciato la strada di neutralità al carbonio entro il 2050», ha affermato la presidente del Consiglio dei ministri.

LEGGI ANCHE: Come la Cop28 è minacciata dal conflitto Israele-Hamas e da altre crisi mondiali