Corona indagato per diffamazione dopo le querele di Casale ed El Shaarawy

Redazione
23/10/2023

L'ex fotografo dei vip è stato denunciato dai calciatori dopo l'intervista a Striscia la notizia in cui ha fatto i loro nomi e quello di Federico Gatti, associandoli al caso scommesse.

Corona indagato per diffamazione dopo le querele di Casale ed El Shaarawy

Fabrizio Corona è indagato per diffamazione a mezzo stampa, dopo le querele presentate dai calciatori Nicolò Casale e Stephan El Shaarawy contro di lui. Gli atleti di Lazio e Roma sono stati tirati in ballo dal re dei paparazzi nel caso legato alle scommesse nel mondo del calcio, durante un’intervista a Striscia la notizia. L’ex fotografo ora è stato iscritto nel registro degli indagati dalla procura di Milano. Il fascicolo è quello sul tavolo del procuratore capo Marcello Viola e dell’aggiunta Letizia Milani.

LEGGI ANCHEL’escamotage delle pubblicità di scommesse e le contraddizioni di chi fa la predica

La procura di Torino: «Nessuna evidenza su tre calciatori»

Già il 18 ottobre, è stata la procura di Torino a contraddire Corona, sottolineando che sul coinvolgimento di El Shaarawy, Casale e del terzo nome fatto dal re dei paparazzi, cioè Federico Gatti, non ci fosse «nessuna evidenza». Ed è stato allora che l’avvocato del difensore della Lazio ha promesso querela. Lo stesso ha fatto il legale dell’attaccante della Roma. El Shaarawy ha poi firmato il gol vittoria della Roma contro il Monza, scoppiando in lacrime dopo le tensioni degli ultimi giorni. Gli unici tre calciatori al centro dell’inchiesta torinese restano Nicolò Fagioli, Sandro Tonali e Nicolò Zaniolo.

LEGGI ANCHEIl calcioscommesse e la differenza cruciale tra siti illegali e gioco pubblico

Corona indagato per diffamazione dopo le querele di Casale ed El Shaarawy
Le lacrime di Stephan El Shaarawy dopo il gol contro il Monza (Getty Images).