Coronavirus, in Lombardia aumentano casi e morti

Redazione
21/04/2020

In Regione altri 960 positivi, 408 solo nella provincia di Milano. Calano invece i nuovi contagi in tutta Italia.

Coronavirus, in Lombardia aumentano casi e morti

Sono oltre 2.500.000 i casi di coronavirus nel mondo secondo i dati della John Hopkins University. In Lombardia i casi positivi sono 67.931 con un aumento di 960, mentre ieri c’erano stati 735 nuovi casi, praticamente con lo stesso numero di tamponi (oggi 6711). I nuovi decessi sono 203 per un totale di 12.579, mentre ieri erano stati 163. Significativo il calo dei posti occupati in terapia intensiva che sono 851 (-50) e diminuiscono anche i ricoveri in terapia non intensiva che sono 9805 (-333).

CONTINUA IL CONTAGIO A MILANO

Non molla il contagio da Coronavirus nella provincia di Milano dove i positivi sono 16.520 con un aumento di 408, un centinaio più dei 287 di ieri. In città i contagiati sono 6.955, con un aumento di 246. I nuovi contagi a Cremona sono stati 150, per un totale di 5.641, mentre meno di cento in tutte le altre Province: 74 a Brescia (12.078) e 50 a Bergamo (10.788).

CALA IL NUMERO DEI NUOVI MALATI IN ITALIA

In Italia il numero dei malati cala nettamente: sono infatti 107.709 gli attualmente positivi, 528 in meno rispetto a ieri, quando per la prima volta dall’inizio dell’emergenza si era registrato un calo di 20 pazienti. Il dato è stato fornito dalla Protezione civile. Discesa dei contagi anche in Emilia-Romagna, ma in 24 ore sono morte 68 persone, 32 uomini e 36 donne. Sono i numeri che emergono dal bollettino quotidiano della Regione, secondo i dati accertati alle 12. In regione, infatti sono 23.092 i casi di positività, 225 in più rispetto a ieri: un aumento inferiore all’1% rispetto a ieri, in valori percentuali fra i più bassi mai registrati. Le nuove guarigioni sono 435, l’incremento maggiore in un giorno che si è avuto dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I test hanno raggiunto quota 134.878, 5.348 in più rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 282: uno in meno, e diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-99).