I dati sui contagi da coronavirus in Italia del 14 aprile

Redazione
14/04/2020

Solo 675 malati in più rispetto al giorno precedente, il numero più basso dallo scorso 6 marzo. Ma i morti sono ancora 602. Continua il calo della pressione sulle terapie intensive.

I dati sui contagi da coronavirus in Italia del 14 aprile

Salgono complessivamente 104.291 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento di 675 rispetto a ieri, quando l’aumento era stato di 1.363 unità. Si tratta dell’avanzamento più contenuto da oltre un mese: il 6 marzo i nuovi malati conteggiati erano stati 620. Sono in tutto 21.067 le vittime del Covid-19 nel nostro Paese, con un aumento rispetto a ieri di 602. Il 13 aprile l’aumento era stato di 566: 37.130, invece, le persone guarite, 1.695 più di ieri, quando l’aumento dei guariti era stato di 1.224 unità.

IN CALO I RICOVERI IN TERAPIA INTENSIVA IN LOMBARDIA

Sono in calo i ricoveri in terapia intensiva in Lombardia: in totale sono sono 1.122, -21 rispetto a ieri. E i ricoveri non in terapia intensiva sono 49, «un dato che si è praticamente azzerato ed evidenzia i risultati dei grandi sforzi fatti», ha detto l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera. I positivi sono 61.326 con 1.012 nuovi casi ,ma i tamponi sono stati solo 3.778. I decessi sono 11142, 241 in più mentre ieri erano stati 280.

FRENANO I NUOVI CONTAGI A MILANO

Frenata dei nuovi contagi accertati a Milano che, con la provincia registra un +189 (ieri 481) per un totale di 14.350. A Milano città +57 nuovi casi accertati (ieri 296) per un totale di 5.914. Nuovi casi in calo anche a Bergamo, che prosegue un trend positivo da tre giorni, +35, totale 10.426 mentre Brescia si attesta su 125 nuovi casi (ieri 100), totale 11.093. Per il secondo giorno consecutivo un dato molto alto a Cremona +227 (ieri 224), totale 5.172.