I dati sui contagi da coronavirus in Italia del 31 marzo

Redazione
31/03/2020

I casti totali sono 105.792: 77.635 (+2.107) gli attivi, 15.729 (+1.109) le persone guarite e 12.428 le vittime (+837). Cala l'incremento dei ricoverati: dai 1.276 del 26 marzo ai 397 di oggi. Per il sesto giorno consecutivo, diminuisce la crescita dei contagiati in Lombardia. Mentre, per la prima volta dall'inizio dell'epidemia, è negativo il numero degli accessi alla terapia intensiva nella regione: sei persone in meno.

I dati sui contagi da coronavirus in Italia del 31 marzo

I dati ufficiali della Protezione civile sul coronavirus non evidenziano ancora un trend negativo dei contagi e delle vittime. Sono infatti complessivamente 77.635 i casi attivi di Covid-19 in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 2.107. Il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – è di 105.792. Sono, invece, 15.729 le persone guarite, 1.109 in più di ieri. Mentre sono 12.428 i morti, con un aumento rispetto a ieri di 837.

LEGGI ANCHE: Le buone notizie del 31 marzo contro l’ansia da coronavirus

Ma ci sono anche dati positivi. Come il calo dell’incremento dei ricoverati: «Da 1.276 il 26 marzo a 409 ieri a 397 oggi; in terapia intensiva l’incremento giornaliero era 120 il 26 marzo, è di 42 oggi», ha spiegato Roberto Bernabei del Comitato tecnico scientifico (Cts) durante la quotidiana conferenza stampa. L’altra buona notizia riguarda la Lombardia: per la prima volta dall’inizio dell’epidemia, è negativo il dato degli accessi in terapia intensiva: ieri c’erano infatti 1.330 pazienti ricoverati in rianimazione e oggi sono invece 1.324, 6 in meno.

LEGGI ANCHE: Usa, 17enne muore di Covid-19: era senza assicurazione

TERAPIA INTENSIVA: SUPERATA QUOTA 4 MILA

Sono 4.023 i malati ricoverati in terapia intensiva, 42 in più rispetto a ieri. Di questi, 1.324 sono in Lombardia. Dei 77.635 malati complessivi, 28.192 sono poi ricoverati con sintomi e 45.420 sono quelli in isolamento domiciliare.

LEGGI ANCHE: Il rapporto di Confindustria: «In sei mesi -10% di Pil»

LOMBARDIA: CALA ANCORA LA CRESCITA DEI CONTAGI

Per il sesto giorno consecutivo è ancora in calo la crescita dei contagi in Lombardia: i nuovi casi positivi sono 1.047, per un totale di 43.208 contagiati in regione. Ieri l’aumento era stato di 1.154, l’altro ieri di 1592. In calo anche il numero di morti che sono 381, per un totale di 7.199. Ieri erano stati 458, l’altro ieri 416. Aumenta di poco, invece, il dato dei ricoverati in reparti non di terapia intensiva: sono 68 in più, per un totale di 11.883.