La Germania apre all’uso del Mes senza troika

Redazione
03/04/2020

Ma il ministro delle Finanze tedesco, Olaf Scholz, continua a opporsi ai corona bond. Dalla Banca europea degli investimenti ulteriori sostegni per le aziende in difficoltà.

La Germania apre all’uso del Mes senza troika

Il ministro delle Finanze tedesco, Olaf Scholz, ha aperto all’uso del Mes per fronteggiare gli effetti economici della pandemia di coronavirus «senza assurde condizionalità». Precisando (bontà sua) che «l’Italia desidera una forte risposta europea alla pandemia e ha ragione, bisogna darla». Dunque nei Paesi che chiederanno l’aiuto del fondo salva-Stati «non ci sarà una troika che detta come si deve fare politica». Rimane tuttavia netta la contrarietà di Berlino ai corona bond, che non sarebbero uno strumento adeguato.

NUOVO FONDO DELLA BEI PER LE IMPRESE

Nel frattempo l’arsenale europeo si arricchisce di una nuova arma. Il consiglio di amministrazione della Banca europea degli investimenti, infatti, intende creare un fondo da 25 miliardi di euro in grado di fornire ulteriore sostegno alle aziende per 200 miliardi. Il fondo si aggiunge al pacchetto di aiuti da 40 miliardi annunciato a marzo e la sua proposta arriverà al tavolo dell’Eurogruppo del prossimo 7 aprile.