Strage di Cutro, chiesti 20 anni per uno degli scafisti

Redazione
07/02/2024

Il turco Gun Ufuk, processato con rito abbreviato, è imputato per favoreggiamento della immigrazione clandestina, naufragio colposo, morte come conseguenza di altro delitto. Avanzata anche una richiesta risarcitoria pari a 2,1 milioni di euro.

Strage di Cutro, chiesti 20 anni per uno degli scafisti

Il pm Pasquale Festa della Procura di Crotone ha chiesto 20 anni di reclusione per Gun Ufuk, cittadino turco 29enne ritenuto uno degli scafisti del caicco “Summer Love”, che carico di migranti naufragò nelle acque di Steccato di Cutro il 26 febbraio 2023, causando la morte di 94 persone. Ufuk, arrestato a marzo in Austria, dove si era fuggito, è l’unico dei quattro presunti scafisti che ha scelto il rito abbreviato: è imputato per favoreggiamento della immigrazione clandestina, naufragio colposo, morte come conseguenza di altro delitto. Per gli altri tre complici il processo con rito ordinario è in corso. Oltre alla condanna in carcere, è stata avanzata anche una richiesta risarcitoria pari a 2,1 milioni di euro.