Chi è Daniele Dal Moro, finalista del Grande Fratello 2019

La vita spericolata tra i 14 e i 23 anni, la grande sofferenza interiore e la rinascita grazie anche alla famiglia. Tutto quello che c'è da sapere sul bad boy del Gf 16.

10 Giugno 2019 20.33
Like me!

Veronese classe 1990, Daniele Dal Moro è considerato uno dei bad boy del Grande Fratello 16. A confessarlo è stato lo stesso 29enne. Lo ha fatto parlando a cuore aperto a Taylor Mega che, come lui, ha vissuto periodi molto difficili della sua vita.

«Ho vissuto delle esperienze che è meglio non vivere. Le persone con le quali giravo erano poco raccomandabili», ha spiegato. Per poi aggiungere che «dai 14 ai 23 anni sono stato pazzo. Poi sono stato male e mi hanno detto che se volevo arrivare ai 30 dovevo cambiare vita». Da lì un processo di guarigione lungo e pieno di sofferenza che ha segnato parte dell’ancor giovane vita di Daniele Dal Moro.

DANIELE DAL MORO E IL RAPPORTO CON I GENITORI

La turbolenta gioventù non ha impedito a Dal Moro di avere un ottimo rapporto con i genitori. Il 29enne stravede anche per la sorella minore di 19 anni su cui prova a vegliare come un angelo custode. Il padre è Gian Pietro Dal Moro, eletto deputato tra le fila del Partito democratico alle elezioni del 4 marzo 2018. Mentre in occasione delle primarie del Pd del 2019 è stato nominato presidente della Commissione per il Congresso. Lui invece ha scelto tutt’altra carriera lavorando nell’azienda di pubblicità e marketing di famiglia.

LA RELAZIONE DI DANIELE CON MARTINA NASONI

All’interno della Casa del Gf 16 Dal Moro si è legato sentimentalmente con la 21enne Martina Nasoni. I due hanno trovato instaurato un certo feeling che si è trasformato nel tempo in un qualcosa di più. Carezze, baci e coccole sotto le coperte hanno fatto da contorno a quella che poteva essere una bella storia d’amore. Tutto sembrava procedere per il meglio sino a quando Daniele non ha deciso di troncare la relazione. «Dovevo allontanarmi da te per non farti soffrire. Non stavo più vivendo bene quella situazione e non volevo farmi vedere triste dalla mia famiglia», ha spiegato a Martina. Per poi aggiungere: «Allontano sempre le situazioni che potenzialmente potrebbero farmi soffrire. Io non sono mai stato felice, ho una grande sofferenza interiore. I miei genitori e mia sorella sono stati molto in pena per me e non volevo che mi vedessero stare male in televisione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *