L’immobiliarista Danilo Coppola torna in libertà, era stato arrestato ad Abu Dhabi

Redazione
11/12/2023

Le autorità degli Emirati Arabi Uniti non hanno ritenuto necessaria la custodia cautelare e ora è in attesa di una eventuale estradizione in Italia. Nel 2022 è stato condannato in via definitiva a sette anni per bancarotta fraudolenta.

L’immobiliarista Danilo Coppola torna in libertà, era stato arrestato ad Abu Dhabi

È stato rilasciato sabato 10 dicembre ed è tornato libero Danilo Coppola, l’immobiliarista romano arrestato il 6 dicembre ad Abu Dhabi su mandato internazionale per una condanna definitiva per bancarotta. Lo ha confermato il suo legale, l’avvocato Gaetano De Perna, chiarendo che le autorità degli Emirati Arabi Uniti hanno stabilito che «non è necessaria la custodia cautelare». Coppola è in attesa di sapere «quando eventualmente sarà fissata udienza per decidere se estradarlo o meno», ha aggiunto il legale.

Danilo Coppola è stato condannato a sette anni 

«Tutti sapevano che era là, andavano a trovarlo i figli e gli amici, non è scappato e non scapperà», ha rassicurato l’avvocato De Perna. Oltre alla condanna definitiva, a Milano ci sono altri due processi a carico di Danilo Coppola, 56 anni. Uno per nuove ipotesi di bancarotta e un altro per tentata estorsione sul caso Prelios. «Continuano a perseguitarlo con processi fondati sul nulla, solo ipotesi», sostiene l’avvocato De Perna. L’arresto è avvenuto su mandato internazionale per la condanna definitiva a sette anni del 1 luglio 2022 per tre diversi casi di bancarotta fraudolenta. Si tratta dei fallimenti del Gruppo immobiliare 2004 e delle S.p.A Mib Prima Porta Vittoria.