Dayane Mello rivela: «Mio padre mi picchiava e ho pensato più volte di uccidermi»

Alberto Muraro
06/11/2023

Nel salotto di Silvia Toffanin, la modella brasiliana ha confessato anche di aver abortito quando aveva soltanto 16 anni.

Dayane Mello rivela: «Mio padre mi picchiava e ho pensato più volte di uccidermi»

Nella puntata di Verissimo trasmessa sabato 4 novembre 2023, Dayane Mello ha avuto l’opportunità di raccontare ai telespettatori di Canale 5 il suo difficile passato, vissuto a fianco di un padre violento che, stando alle sue dichiarazioni, l’avrebbe picchiata in diverse occasioni.

Dayane Mello a Verissimo: «Mio padre mi ha picchiato tante volte»

Ospite del salotto di Silvia Toffanin, la modella brasiliana ha dichiarato: «Mi ha picchiato tante volte. Dai 16 ai 19 anni non ci siamo parlati, sono andata via di casa perché non mi sentivo compresa, per lui ero un’ombra. Era questa la sua idea della donna, fare la casalinga e basta. Era un continuo sminuirmi». Dayane ha poi proseguito il suo racconto spiegando di aver sofferto a tal punto di aver persino sfiorato l’idea del suicidio: «Un giorno mi picchiò pesantemente e mi disse che era deluso da me e di non parlargli mai più. È stato in quel momento che ho pensato di togliermi la vita. In casa avevo tante medicine perché mia nonna lavorava nella sanità e ho iniziato a ingerirle fino a sentirmi male. Avevo solo 16 anni. Ho perdonato mio padre quando ho iniziato a lavorare come modella, oggi il nostro rapporto è bellissimo».

Il racconto dell’aborto: «Non me la sono sentita di tenere il bambino»

L’intervista, che ha commosso molto anche la stessa padrona di casa, è proseguita con il racconto di una dolorosa interruzione di gravidanza che Mello ha dovuto effettuare quand’era molto giovane. La ex gieffina ha rivelato, a proposito: «Ero molto piccola e, anche se sentivo già dentro di me il desiderio di famiglia, mi sono fermata a ragionare. Stavo con un giocatore di tennis che viaggiava sempre per lavoro e non volevo farcela da sola, volevo veramente che il bambino o la bambina avesse due genitori presenti, per questo non me la sono sentita». In questa stessa occasione Dayane ha infine parlato del fratello Lucas, morto quando lei stava partecipando al Grande Fratello Vip: «Io la morte di Lucas l’ho accettata. […] Io lo vivo tutti i giorni Lucas, io mi sveglio quando metto la sua tuta preferita io lo vivo costantemente, questa cosa mi fa fare bene».