Il Senato ha approvato il ddl sul taglio dei parlamentari

Redazione

Il Senato ha approvato il ddl sul taglio dei parlamentari

I voti favorevoli sono stati 180, i contrari 50 e nessuna astensione. Ora si torna alla Camera per il via libera definitivo.

11 Luglio 2019 11.49
Like me!

L’Aula del Senato ha approvato il disegno di legge costituzionale sul taglio del numero dei parlamentari con 180 voti favorevoli, 50 contrari e nessuna astensione. Serviva la maggioranza assoluta. Ora si torna alla Camera per l’approvazione definitiva, che potrebbe arrivare per la fine di luglio, prima della pausa estiva. Forza Italia non ha partecipato al voto.

COSA PREVEDE LA RIFORMA

La riforma prevede 200 senatori elettivi invece di 315, e 400 deputati invece degli attuali 630. Per ciascuno dei due rami del parlamento, la riduzione è dunque pari al 36,5% degli attuali componenti. Il numero degli abitanti per deputato aumenterebbe così da 96.006 a 151.210. Il numero di abitanti per ciascun senatore aumenterebbe da 188.424 a 302.420. Entro il numero complessivo di 400 deputati e 200 senatori, il numero degli eletti nella circoscrizione estero diventa di otto deputati (anziché 12) e quattro senatori (anziché sei). La riforma non modifica in alcun modo il bicameralismo paritario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *