De Rossi: «Mai pensato di lasciare la mia Roma»

Redazione
21/08/2012

Daniele De Rossi ha giurato fedeltà alla Roma. C’era grande attesa a Trigoria per la conferenza stampa indetta dal centrocampista...

De Rossi: «Mai pensato di lasciare la mia Roma»

Daniele De Rossi ha giurato fedeltà alla Roma.
C’era grande attesa a Trigoria per la conferenza stampa indetta dal centrocampista capitolino per far luce sul proprio futuro.
«Io sto bene qui, non ho mai chiesto di andare via». Sono bastate poche parole per porre fine alle speranze del Manchester City e di Roberto Mancini di portare in Premier League il centrocampista della Nazionale.
«Non era mia intenzione venire qui ed annunciare la terza guerra mondiale», ha esordito scherzando De Rossi, «ma dopo tutte queste tarantelle devo dire la mia. Il giorno che vorrò andarmene, e non credo che succederà a 29 anni, verrò qui e lo dirò, assumendomi le mie responsabilità».
«NESSUNO È INCEDIBILE». Il centrocampista ha spiegato di non sentirsi incedibile, ma nemmeno infastidito dal fatto che la società potesse prendere in considerazione la sua partenza di fronte a un’offerta «mostruosa». 
De Rossi ha, almeno in parte,  ammesso l’interessamento del City: «Durante l’Europeo ho sentito di diverse squadre, ma una sola ha fatto passi importanti».
Nessun problema, invece, con Zeman, su questo il giocatore è stato chiaro: «Sono solo bugie. Pensavo di poter avere problemi con il mister, mi sembrava un po’ musone, invece ho trovato una persona completamente diversa da come mi aspettavo e molto piacevole. Con lui si fa tanta fatica, ma è altrettanto stimolante».