Rimborsopoli M5s, Della Valle è volato in Marocco

Rimborsopoli M5s, Della Valle è volato in Marocco

15 Febbraio 2018 17.54
Like me!

Travolto da Rimborsopoli con l'accusa di non aver restituito 270 mila euro, il pentastellato piemontese Ivan Della Valle non solo è scomparso da Facebook ma pure dall'Italia. Ora si troverebbe in Marocco. «Non lo condanno perché sono soldi suoi, ma ha fatto una sciocchezza, gli ho consigliato di andare via per un po'», ha raccontato il padre a Repubblica Torino, sottolineando come il figlio non sia in grado di reggere la «bufera» di questi giorni. Così lo ha imbarcato su un volo per Casablanca, dove vivono gli ex suoceri. «Gli ho consigliato di starsene lì tranquillo per un po'», ha concluso, «tra due mesi sarà tutto finito, poi, dobbiamo ricordarci che Ivan non ha rubato niente».

LE IENE: ALMENO 14 MOROSI. Intanto Le Iene continuano la loro inchiesta. E mentre Di Maio ha limitato lo scandalo dei bonifici mancanti a otto parlamentari, la trasmissione parla di ancora 14 "morosi". «Di Maio ha comunicato che sarebbero otto i parlamentari morosi, con un buco di quasi 800 mila euro», spiega la trasmissione. «Ma secondo la nostra fonte sarebbero quasi il doppio. E alcuni di questi parlamentari morosi, ancora senza nome perché prima vorremmo incontrarli per chiedere conto, avrebbero escogitato un altro giochino originale per trattenere più soldi nelle loro tasche. Non si tratterebbe del solito metodo di annullamento del bonifico appena inviato, che permetteva così di inviare la ricevuta al sito tirendiconto.it e quindi di risultare formalmente in regola, che in tanti hanno praticato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *