Dell’Utri: «Berlusconi criticato come Cavour, Mazzini e Manzoni»

Redazione
02/11/2023

L'ex senatore ha risposto ai giornalisti che gli hanno chiesto un commento sulla figura, amata e criticata, del Cavaliere: «Uno nella vita ha cose buone, cose meno buone. La vita è una sola, quindi bellezza, ombre, luci ma la bellezza rimane».

Dell’Utri: «Berlusconi criticato come Cavour, Mazzini e Manzoni»

L’ex senatore Marcello Dell’Utri ha parlato di Silvio Berlusconi a margine della cerimonia di iscrizione del nome del Cavaliere al Famedio del cimitero monumentale di Milano. I giornalisti gli hanno chiesto un commento sull’ex presidente del Consiglio, con cui ha condiviso un lungo rapporto personale d’amicizia e in politica. E Dell’Utri, in risposta a chi ha sottolineato come Berlusconi sia stato amato e criticato, lo ha paragonato a Mazzini, Manzoni e Cavour.

Dell'Utri «Berlusconi criticato come Cavour, Mazzini e Manzoni»
Marcello Dell’Utri in auto mentre si reca alla camera ardente di Silvio Berlusconi, nel giugno 2023 (Imagoeconomica).

Dell’Utri: «Criticato come Cavour, Mazzini e Manzoni»

L’ex senatore ha risposto in maniera piccata, come riportato da Adnkronos: «Cosa volete dire, che domande sono? È stato criticato, anche Cavour è stato criticato, anche Mazzini, anche Manzoni, che senso ha? Non mi sembrano discorsi, è stato criticato non vuol dire nulla». E ha aggiunto: «Uno nella vita ha cose buone, cose meno buone. La vita è una sola, quindi bellezza, ombre, luci ma la bellezza rimane. Oggi è un giorno speciale, lasciamo stare discorsi un po’ peregrini, io non li guardo più i giornali». A Dell’Utri è stato chiesto anche di commentare le notizie su una spaccatura tra la famiglia Berlusconi e la premier Giorgia Meloni: «Non mi fate queste domande, andate a chiedere ad altri. Io ormai sono un po’ fuori da tutto».

LEGGI ANCHEInchiesta stragi di mafia del 1993: Dell’Utri si avvale della facoltà di non rispondere