Delzio, il comunicatore dell’era Castellucci, lascia Atlantia

Redazione
06/04/2020

La separazione consensuale rientra nella riorganizzazione della società in corso da alcuni mesi con un profondo ricambio dei vertici. L’obiettivo è diventare una holding più leggera favorendo l’ingresso di nuovi soci. Della vecchia gestione resta in pista solo il presidente Fabio Cerchiai. Almeno fino alla prossima assemblea.

Delzio, il comunicatore dell’era Castellucci, lascia Atlantia

Francesco Delzio, il comunicatore di Atlantia durante il lungo regno di Giovanni Castellucci (ponte Morandi compreso), lo scorso 30 marzo ha lasciato l’azienda.

In una risposta data a un articolo di Lettera43.it che lo inseriva tra i candidati alla direzione generale della Confindustria del dopo Boccia, aveva scritto di stare molto bene dov’era. Evidentemente era la società, alias i Benetton, a non stare più molto bene con lui. Tanto da interrompere il rapporto. Consensualmente, si dice nei corridoi del quartier generale di Autostrade a commento di una decisione già presa da tempo.

Lo sostituisce, in attesa di decisioni che però non verranno a breve, Stefano Porro, attualmente direttore delle relazioni esterne di Aspi- Autostrade per l’Italia.

LA RIORGANIZZAZIONE DI ATLANTIA

La mossa rientra nella riorganizzazione di Atlantia in corso da alcuni mesi, con un profondo ricambio dei vertici, l’obiettivo di diventare una holding più leggera e di favorire l’ingresso di nuovi soci. In questo senso si inseguono le voci sui possibili partner. L’ultima, che prefigurava il passaggio della maggioranza assoluta ad Allianz, è stata seccamente smentita dalla famiglia di Ponzano e dal governo. Difficile immaginare che in una fase così delicata la proprietà di una infrastruttura strategica per il Paese possa infatti cadere in mani straniere.

DELLA GESTIONE CASTELLUCCI RESTA IN PISTA SOLO CERCHIAI

Della gestione Castellucci ora resta ancora in pista soltanto il presidente, Fabio Cerchiai, fino allo scorso anno presidente anche di Edizione, la capogruppo di tutte le attività industriali dei Benetton. Resta da vedere se, con la prossima assemblea, anche colui che negli Anni 90 fu amministratore delegato delle Assicurazioni Generali finirà il rapporto con Atlantia iniziato nell’ormai lontano 2010.

Quello di cui si occupa la rubrica Corridoi lo dice il nome. Una pillola al giorno: notizie, rumors, indiscrezioni, scontri, retroscena su fatti e personaggi del potere.